Tre canzoni per far commuovere i nonni ♡.♡

Nonno Pino ieri si è commosso quando ha ascoltato queste 3 canzoni su youtube.
Gli è sembrata una grande magia.
Ed io ero troppo intelligente 🤩😍😂
Ve le propongo nell'auspucio di ispirarvi ♡.♡ perché queste sono piccoli gesti ma per le persone di una certa età possono essere grandi emozioni.


Come mi chiamo? Cosa importa come?
Io sono un vagabondo senza meta,
un'ombra senza volto e senza nome
che passa nella notte e fa il poeta.

Le stelle si son date appuntamento
con questo cuore sempre innamorato,
quanti balconi in fior
attendono il passar
di questo menestrello sognatore…
Mi basta per cantare un fil di voce,
un po' di chiar di luna per sognar,
canto la serenata e son felice,
la notte è sempre il regno dell'amore…

Lasciatemi cantar, non so che fare,
nel ciel la luna sta ad aspettare
col suo chiaror infonde nel mio cuore
quel desiderio che si chiama amore.

Mi basta per cantare un fil di voce,
un po' di chiar di luna per sognar,
canto la serenata e son felice,
la notte è sempre il regno dell'amore…

Canto la serenata e son felice,
io sono il menestrello… dell'amor! 




Tutta sfolgorante è la vetrina piena di balocchi e profumi.
Entra con la mamma la bambina, tra lo sfolgorio di quei lumi.
"Comanda, signora?"
"Cipria e colonia Coty".

"Mamma", mormora la bambina mentre pieni di pianto ha gli occhi,
"per la tua piccolina non compri mai balocchi,
Mamma, tu compri soltanto I profumi per te".

Ella, nel salotto profumato, riccho di cuscini di seta,
Porge il labbro tumido al peccato
Mentre la bambina indiscreta dischiude quel nido
Pieno d'odor di Coty.

"Mamma", mormora la bambina, mentre pieni di pianto ha gli occhi,
"per la tua piccolina, non compri mai balocchi,
Mamma, tu compri soltanto i profumi per te". Esile, agonizza la bambina,
Or la mamma non è più ingrata.
Corre a vuotar tutta la vetrina
Per la sua figliola malata.
"Amore mio bello, ecco i balocchi per te".

"Grazie" mormora la bambina, vuole toccare quei balocchi,
Ma il capo già reclina e già socchiude gli occhi.
Piange la mamma, pentita, stringendola al cuor...





Amor dammi quel fazzolettino, amor dammi quel fazzolettino,
amor dammi quel fazzolettino, vado alla fonte, lo vado a lavar.

Te lo lavo alla pietra di marmo, te lo lavo alla pietra di marmo,
te lo lavo alla pietra di marmo, ogni sbattuta è un sospiro d'amor.

Te lo stendo a una rama di rose, te lo stendo a una rama di rose,
te lo stendo a una rama di rose, ogni sbattuta è un sospiro d'amor.

Te lo stiro col ferro a vapore, te lo stiro col ferro a vapore,
te lo stiro col ferro a vapore, ogni pieghina è un bacino d'amor.

Te lo porto di sabato sera, te lo porto di sabato sera,
te lo porto di sabato sera di nascosto di mamma e papà. Oh oh oh

C'è chi dice l'amor non è bello, c'è chi dice l'amor non è bello,
c'è chi dice l'amor non è bello certo quello l'amor non sa far;
certo quello l'amor non sa far, certo l'amor non sa far.
La, la la, la la la, la la la, certo quello l'amor non sa far.
La la la, certo quello l'amor non sa far....



Commenti

  1. Ma che carino nonno Pino. Le canzoni un pochetto meno......
    Ma lui vince a mani basse. :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 🤣🤣🤣 profumi e balocchi la sapevo a memoria quando ero piccola 😅 talmente tanto la cantava ☺

      Elimina
  2. La canzone di Villa fa commuovere anche me! :o

    Moz-

    RispondiElimina
  3. Claudio Villa piace un sacco anche a mio padre :D

    RispondiElimina
  4. miracoli della tecnologia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 😂😂della figlia ♡.♡ meravigliosa 😂 soprattutto😅

      Elimina

Posta un commento