Va tutto bene? Sì ♡

Oggi ho messo in pratica, quello che mi ero ripromessa nei giorni scorsi.
Quando mi avrebbero chiesto "come stai" o "tutto bene?" invece che un generico "mah sì" avrei dovuto rispondere un "è tutto ok" "tutto bene".
Di solito non rispondo o bypasso la risposta perché a dover spiegare ci vuole tempo e a nessuno realmente interessa.
Però in questi giorni mi sono  resa consapevole che ci sta chi sta peggio, realmente peggio, il loro dolore mi sale in cuore, e io ho una casa sopra la testa, una casa relativamente stabilita, mia figlia vicino, una brava figliola, un lavoro,  amiche che mi amano.
Quindi io non posso dire che va male a motivo del passato e del presente pesante.

Mi sono sempre ribellata alla politica del chi sta peggio perché c'è anche chi sta altamente benone e si lamenta pure o piange per stupidate.

Ecco, io non voglio essere considerata stupida da me stessa e a motivo di  chi in questo mondo  ha realmente perso tutto, nel rispetto della loro dignità, io mi sento di dire che va tutto bene e che un giorno andrà meglio anche per loro.
Perché io lo so come ci si sente a dover ricominciare sempre tutto da capo per colpa di altri o per colpa delle nostre scelte.

Termino questo post con questo pensiero:

"Non siete perduti finché non credete di esserlo. C'è sempre speranza per chi non smette di inseguirla." 
(Anna Piediscalzi)

"...Qualche tempo fa tu dicesti a John che una volta che era stato aperto, il vaso di Pandora non poteva più essere richiuso. Voleva che ti ricordassi come finisce la storia. Quando tutto si è concluso, e il peggio è passato, c'è solo una cosa che rimane nel vaso di Pandora: la speranza." 
(Root) [a Harold Finch]

Siete nelle mie preghiere ♡ non smettete di credere in voi stessi.


Commenti

  1. A quella domanda difficilmente rispondo, oppure: "Sono costretto a stare bene".
    Abbraccio Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo puoi mica dire a tutti... e non sempre non puoi rispondere.

      Dobbiamo convincere noi stessi che non stiamo cosi male per davvero.

      Elimina
  2. Non so, a volte rispondo genericamente " sto bene, va bene" quasi meccanicamente anche perché sono solo le persone a noi più vicine che possono sapere ed è giusto che conoscano il nostro reale stato d'animo.

    RispondiElimina
  3. Meglio rispondere sempre che si sta bene, soprattutto a chi si conosce poco.
    Le persone che ci amano e che ci sono vicine, se stiamo bene o male lo vedo da sé.

    RispondiElimina
  4. A me dire che sto bene quando non è vero ha sempre dato fastidio...

    Comunque a prescindere se sia giusto o no oggi ci voglio credere che sia così.

    RispondiElimina
  5. La vedo come te: non è finita finché non smettiamo noi.

    Moz-

    RispondiElimina

Posta un commento