Hart of Dixie #ricordodiierisera #streamig #racconto #info #trama

Ora capisco cosa intendeva Zoe Hart quando parlava di Wade Kinsella...

Eh ...già  ... ieri sera è stato molto intenso Conan/Wade Kinsella quasi da lasciarci la codina e rinnegare George Tucker.
Il mio George Tucker che amo ma che  sta con Lemon.

Diciamo pure che come antitesi Topino/George Tucker è prototipo che scrive (sogna) e basta e invece Wade/Conan/Kinsella è  quello che non perde tempo a chattare o sta sui social ma fa cose e ti fa vivere cose  senza che nemmeno te accorgi. Ti trascina con il suo spirito vitale.

Ma Di cosa sto parlando? Di questo mio telefilm che ho molto apprezzato. L'ho visto tutto in streaming e niente ha lasciato il segno...

Hart of Dixie è una serie televisiva statunitense trasmessa per quattro stagioni dal 26 settembre 2011 al 27 marzo 2015 sul network The CW. L'episodio pilota venne distribuito in anteprima dal 12 settembre dello stesso anno sulla piattaforma online iTunes.

Prima puntata: 26 settembre 2011

Puntata finale: 27 marzo 2015

Numero di stagioni: 4

Sigla: Hart of Dixie Theme Song

Rete: The CW

Trama in breve:

La giovane Dottoressa Zoe Hart, non avendo ottenuto la borsa di studio per la specializzazione in chirurgia cardio-toracica, si ritrova su un pullman diretto in una località dispersa dell'Alabama dopo la proposta da parte di un misterioso uomo di esercitare nella sua clinica, ricevuta durante la sua cerimonia di laurea. Costretta ad esercitare come medico di base, sul punto di lasciare e a disagio per la mancanza dei lussi di New York, sua città natale, scoprirà dalla segretaria che in realtà l'ex proprietario e medico che le ha lasciato la clinica era il suo vero padre.
In streaming dal genio dello streaming*:

Seasons and episodes



    Stagione 1

    Episodio 1, Dove ti porta il cuore.

    George: Posso darle un passaggio?
    Zoe: Grazie, ma preferisco evitare passaggi da estranei che potrebbero farmi anche a fettine...
    George: Se può aiutarla, io sono un avvocato, non un serial killer!
    Zoe: Mayble, sai di essere incinta vero?
    Mayble: No che non lo so. Non ho neanche fatto il test.
    Zoe: Sono sicura che qui puoi trovarlo, tra una salsiccia secca e un richiamo per anatre...

    Episodio 3, Gara in cucina

    Wade: Salve Doc! Quando arrivo io, scoppiano sempre scintille è...
    Zoe: Se avessi un taser, vedresti che scintille!


    Episodio 4, Ondata di calore

    Brick: Non uccidere nessuno mentre sono via!
    Zoe: Se tu non ci sei, non avrò voglia di uccidere nessuno!

    Episodio 6, Lo spirito del bosco.

    [Zoe corre al bar dicendo di aver investito un uomo]
    George: Ok, perché non ti calmi adesso? Dove e quando!
    Zoe: Un paio d'ore fa a Settlers Woods...
    George: Ok! Zoe, Zoe... probabilmente era un cervo, ci sono molti cervi in quel bosco...
    Zoe: E hanno teste umane? Perché allora si spiegherebbe!
    [Wade e Zoe vedono Lion, l'uomo che è considerato morto]
    Zoe: Lion, sei ferito? Sembri ferito!
    Wade: Sta bene per essere morto da un anno!
    Zoe: La ferita sanguina, si potrebbe essere infettata... devo portarti in ospedale!
    Lion: No!
    Zoe: Sì!
    Wade: Zoe, in genere sarebbe meglio non discutere con un uomo che ha in mano un'accetta!

    Episodio 8, La festa del ritorno a casa

    Lemon: Visto? Ecco che succede a scatenare Lemon La Pazza... o mio dio, andrò in prigione George! Sai cosa fanno lì dentro a quelle come me?
    Wade: Io sì!
    Lemon: Sta zitto, Wade! In fondo è tutta colpa tua!
    George: Ora cerchiamo di calmarci...
    Wade: Cosa? Sarebbe colpa mia? Io volevo solo umiliare un tizio ad una festa, poi arrivi tu e ci mettiamo a scassinare le porte e ad uccidere persone!
    Zoe: Non è morto!
    Lemon: Grazie al cielo!
    Zoe: Tuttavia è blu!
    Wade: Quello era intenzionale!

    Episodio 10, Conciata per le feste

    Wade: Scusami, d'accordo!
    George: Di cosa, in particolare Wade? Per avermi dato quell'albero nano? Per aver mentito sull'amicizia con il tizio che abbiamo derubato? Oh, no, no, no... ti scusi per aver deriso lo sceriffo che ci ha negato la cauzione!
    Wade: Quello sceriffo, è un vero imbecille!
    George: Vuoi smetterla, per favore!
    Wade: Comunque credo che abbia violato qualche legge togliendoci i telefoni! Dovrei chiamare il mio avvocato!
    George: Il tuo avvocato reggeva l'altra estremità dell'albero di Natale che lo ha indotto a rubare!

    Episodio 11, L'iniziazione

    Brick: Sai, ti sarebbe più facile inserirti se non dessi l'impressione di essere di passaggio!
    Zoe: Non sono di passaggio, mi trovo qui da quattro mesi interi!
    Brick: Non hai ancora fatto una domanda su Harly e non sai chi sono le persone nelle foto sulle pareti!
    Zoe: Questo non è vero!
    Brick: Quello chi è? [Indicando una foto appesa alla parete]
    Zoe: Un Presidente...
    Brick: E quale?
    Zoe: Zachary Taylor!
    Brick: Quasi... è il fratello di Harly, Jacob!
    Zoe Io ho uno zio? Lo zio Jacob!
    Brick: Sì, ma è morto!
    Lemon: Voglio sapere perché vuoi diventare una Belle. È perché io non lo voglio?
    Zoe: No, ma questo mi spinge a continuare!

    Episodio 15, Cuori nella tormenta

    [ Zoe mette i punti a Brick] C'era un sacco di sangue, la cosa mi ha sorpreso! Ho sentito dire che non si cava sangue da una rapa! (Zoe)

    Episodio 16, L'uomo dell'anno

    [Zoe incontra George dopo aver vinto il titolo dell'Uomo dell'Anno]
    Zoe: Wow, guarda chi c'è! L'uomo dell'anno in persona...io sono nuova di qui quindi non so, devo inchinarmi o basta baciarti la mano?
    George: Niente di tutto questo, dovrai solo chiamarmi Sua Maestà ed evitare di guardarmi dritto negli occhi!

    Episodio 18, I guai dell'amore

    Magnolia: Un orso si mangerà mia sorella!
    Annabeth: Non è vero! Sta zitta!
    Magnolia: Ho combinato un guaio! Lei si fidava di me e io ho fatto un disastro, e ora c'è un orso là fuori! Non posso stare seduta qui come una bambina... io devo aiutarla!
    Annabeth: No! Fidati di me, se si scontrano Lemon e un orso, io sarei preoccupata per l'orso...

    Episodio 20, Una gara per l'amore

    Wade: Non vorrei che ti montassi la testa ma... apprezzo il fatto che tu ci sia! Non sarei arrivato qui senza di te!
    Zoe: Ah, questo è un complimento... sei malato, stai morendo o che altro?

    Stagione seconda 

    Episodio 2, Un pensiero fisso

    Zoe: È fantstica!
    Levon: Sono d'accordo, ma ha qualcosa in mente!
    Zoe: Ancora con questa storia? Ruby è in città per vedere la sua famiglia, non certo per vendicarsi perché tanto tempo fa tu hai deciso di rompere con lei! Le hai chiesto scusa, lei ti ha perdonato, fine.
    Levon: No... no... no! Io le ho fatto le mie scuse, lei le ha accettate, sì, ma non mi ha mai perdonato! Che cosa mi dici ora?
    Zoe: Che hai sopravvalutato la tua salute mentale?
    Levon: Disse la donna in mezzo a un triangolo amoroso!
    [Parlando di Lemon]
    Wally: Devi licenziarla.
    Wade: No, dai!
    [...]
    Wally: Visto? Fa qualcosa!
    Wade: No, non lo farò mai.
    Wally: Che c'è, hai paura di lei?
    Wade: Sì!
    [...]
    George: Vedo che hai assunto la mia ex fidanzata.
    Wade: Infatti. Ehi, mi chiedevo se hai qualche consiglio che possa dare a Wally su... come licenziarla!
    George: Sì! Sì, certo, non farlo!
    Wade: Lo immaginavo!

    Episodio 6, L'importanza delle regole

    Magnolia: Lei deve curare mio padre!!
    Zoe: Non posso, io non sono un veterinario!

    Episodio 10, Un Natale indimenticabile

    [George entra in un capanno e vede Shelby e Brick a letto insieme e esce]
    George: Ok, cambio di programma, torniamo subito alla barca!
    Kensi: Ti senti bene?
    George: Oh sì, certo, niente che mesi di terapia non possano curare!

    Episodio 11, Manuale di coppia

    Brick: George, George ti stavo cercando, non hai ricevuto i miei messaggi?
    George: Oh, sì, li ho ricevuti e... e ti richiamerò, ma ora ho un cliente q e quindi...
    Brick: Figliolo lo so che sei rimasto sorpreso per quello che hai visto la vigilia di Natale...
    George: Scusa, hai detto, hai detto sorpreso? O forse hai detto segnato? Perché vedere te e Shelby, una donna con la metà dei tuoi anni, con cui anche io sono uscito..
    Brick: Lo so! È per questo che ti ho chiamato, voglio spiegarti il mio punto di vista!
    George: No, non mi serve una spiegazione...
    [...]
    Brick: Voglio assicurarti che è stato un episodio isolato!
    George: Bene, è fantastico! Vuol dire che non dobbiamo parlarne o pensarci mai più, per fortuna... quindi...
    Brick: Poi però c'è stata una seconda notte e adesso è una cosa da tutta la notte!
    George: Non voglio sapere niente di tutto questo...
    Brick: Ma tu sei l'unico che lo sa e sei l'unico che può darmi qualche consiglio!
    George: Se tu sei un dottore, perché stai cercando di uccidermi?!
    Wade: Mi serve una mano...
    George: Perché sono diventato il confidente dell'intera città?
    [...]
    George: Per come la vedo io, le donne sono come vulcani, devono avere delle continue mini esplosioni per scaricare un pò di tensione, o verrai colpito da un'eruzione spaventosa, proprio come quella di Pompei o come la tua donna che va a letto con il Sindaco!
    Wade: Era proprio quello che temevo.
    George: Ok, per il vostro bene, dei trovare il modo di far avere a Zoe una mini eruzione!
    Wade: E come posso farlo, di preciso?
    George: Sei Wade Kinsella, so per certo che sai come far arrabbiare una donna!
    Episodio 12, L'isola nel ruscello
    [Zoe vuole andare a vedere un film con Wade]
    Zoe: Potrebbe farci bene! Insomma potresti scoprire che ti piace qualcos'altro oltre alle auto e alla birra!
    Wade: Mi ritieni così superficiale?
    Zoe: Ah, scusami... e le donne nude!
    Wade: Grazie! Andiamo!
    Madre di G. [Rivolta a George]: Stai ignorando il problema!
    George: Qui l'unica ad avere un problema sei tu!
    Madre di G.: Oh, per favore, entrambi avete ammesso che siete attratti l'uno dall'altra!
    Zoe: No! Io ho detto che lo eravamo in passato.
    George: Non la affrontare, ha sposato un avvocato e ne ha cresciuti altri due, è scaltra!
    George: Lei stava solo cercando di dimostrarci che dovremmo stare insieme.
    Zoe: Ci ha fatto il terzo grado, mi sono confusa, non chiamatemi mai a testimoniare, cavolo, non reggerei!
    George: È vero.

    Episodio 17, Mai più insieme

    Lemon: Ciao! Ho preparato il tuo dolce di mele preferito, volevo fare quella torta che ti piace tanto, ma chi sa perché le teglie in città sono finite!
    George: Ok, va bene che cosa vuoi?
    Lemon: George Tucker, mi rattrista che non pensi che ti farei un cramble di mele solo per essere gentile. Ma dato che hai ragione arriviamo al punto!
    Lemon: Forse hai ragione, forse Shelby non ha alcun segreto se non una grave mancanza di buon gusto.
    George: No, no, no, aspetta forse tu hai ragione. Guarda questi, questi estratti conto mostrano che Shelby non ha i soldi per il mutuo.
    Lemon: Ma, come?
    George: Sì e il suo debito non è piccolo, anzi è piuttosto considerevole.
    Lemon: Evvai! Allora è una cacciatrice di dote, io te l'avevo detto, non nascondere niente a Lemon Breeland, perché tanto lo scoprirà, lo scoprirà...l'hai scoperto tu ma non conta!

    Episodio 19, Questo bacio?

    Lavon: Ehi Zoe, mi serve un consiglio. Annabeth ci ha iscritto per recitare alla serata shakespiriana, come ne esco?
    Zoe: Vuoi il mio consiglio?
    Lavon: Sì!
    Zoe: Stringi i denti e fallo! Per la palestra della scuola, per Annabeth!
    Lavon: Ti do consigli sulle tue relazioni da un'eternità, ora che serve a me: stringi i denti e fallo, è il meglio che sai offrire? Bè, buu Zoe Hart, buu!
    Shelby: Ehilà!
    Brick: Shelby! Tesoro, non vedi che ho un paziente?
    Shelby: Scusa! Non so chi sia! Ciao Lavon. Ehm, adesso che sono qui, volevo sapere se ti andava di pranzare insieme, oggi... ci vediamo così poco.
    Brick: Lo so, lo so mi dispiace, ma il Sindaco ha davvero bisogno di me e vedi, ha una crisi di fiducia in se stesso, sta andando in pezzi!
    Lavon: Pronto?? Io sono qui!

    Episodio 20, Proposta di matrimonio

    Zoe: Dici sul serio? È che Shelby non mi sembra molto...
    Brick: Una donna premurosa, lo so. Ma dal momento che l'ha saputo è stata meravigliosa, insomma mi è stata di grande supporto..una vera e propria compagna. Dottoressa? Tutto bene?
    Zoe: [In lacrime] È molto importante avere un compagno nella vita. È una cosa che ho compreso solo ieri quando stavo quasi per morire soffocata da un pasticcino!
    Brick: Sai bene che mi piacerebbe restare qui ad ascoltarti ma le tue lacrime mi fanno sentire un po' a disagio... [E se ne va]
    Zoe: Sono come quel tizio elementare Watson!
    Jonah: Lo sai che il suo nome non è elementare?!
    Jonah: Come l'hai convinta?
    Zoe: Sono molto persuasiva!
    Shelby: Qui sulla Terra si chiama rapimento!
    Zoe: Brick avrebbe avuto il cuore infranto comunque, abbiamo solo rimandato la notizia dopo l'intervento per...salvargli la vita!
    Jonah: Esiste una squadra olimpica di menti alienate? Perché tu saresti perfetta!

    Episodio 22, Una nuova avventura

    Lemon: Ma che ti prende? Ah, ho capito credi che dovremmo chiamare la tua band, beh, di certo non quella con polpetta, meglio quella con George. [Wade fa una smorfia] Oh! Qui si tratta di George Tucker! Perché, ha rotto con Tansy e credi che Zorge sia inevitabile? No? Non credi, perché no? Lui ora è single, lei è single...perché no? Oh mio Dio sei stato a letto con Zoe!
    Wade: Ma chi sei tu??
    Wade: Come è possibile fare pipì così tante volte in una sola ora?
    Lemon: Le donne hanno la vescica più piccola, è un dato di fatto, compensa il cervello più grande!
    Jonah: Lo sai che penso?
    Zoe: No! Perché A, non sono sensitiva e B, non mi interessa.
    Wade: Grandi novità, dice che Zoe è diretta ad Atlanta, su andiamo!
    Lemon: No!
    Wade: Scusai hai detto forse di no?
    Lemon: Uso frasi semplici quando mi rivolgo ai malati mentali.
    Wade: Ti chiedo scusa per l'altra sera. Mi sono comportato il vecchio me.
    Zoe: Sei venuto fin qui soltanto per dirmi questo?
    Wade: Sono venuto qui per dirti che...che tu hai visto più cose in me di quante ne vedessi io stesso. E temevo di non essere all'altezza di quell'immagine, così era più facile rovinare tutto...cosa che ho fatto. Lo so...che ti ho fatto soffrire Zoe...ma quello che ho fatto da quel momento in poi, quello che adesso voglio fare...è essere l'uomo che tu hai visto. E se tu...e se tu sei disposta a darmi un'altra occasione io...io sono pronto. Sono pronto a esserci per te in tutti i sensi. Io ti amo, Zoe Hart.

    Terza stagione 

    Episodio 1, Ritorno a Bluebell

    Zoe: Ho conosciuto un uomo. Uno con cui penso di poter passare il resto della vita.
    Lavon: È una notizia grandiosa! So che le cose qui erano...
    Zoe: Tumultuose? Difficili? Triangolari?
    Lavon: Sì tutto insieme!
    Zoe: Lei è la piccola Linly?
    Annabeth: L'unica cosa di piccolo che ha, purtroppo, è il rispetto per il mio tempo!
    Lemon: Sto facendo sesso con Polpetta...
    Wade: Con Polpetta o con una polpetta, perché non so cosa sia peggio!

    Episodio 4, Serata speciale

    Lemon: Non potrò venire alla festa in maschera di Halloween!
    Wade: Un crimine contro l'umanità...
    Lemon: Non capisci? Devo andare a quel party o non riuscirò a trovare un uomo decente in tutto lo stato!
    George: Non c'è problema, io ci andrò potresti venire con me.
    Wade: Travestitevi da coppia di sposi che poi non si sono più sposati! [George e Lemon lo guardano male] Che c'è...era divertente!
    Lemon: A causa dei miei recenti passi falsi, che tralasceremo, la mia vita ormai è disastrosa e chiedere aiuto alla nonna è l'unica soluzione.
    Brick: Ti sei bevuta il cervello? Devo ricordarti per caso quanto sia stata catastrofica la cena che ha preceduto il tuo matrimonio?
    Lemon: Era così mortificata, si rifiuta di mettere piede a Bluebell da allora!
    Brick: E sono stati i migliori diciotto mesi e oh, quattordici giorni della mia vita!

    Episodio 5, Prova d'amore

    George: Va bene, va bene. Io e Linly usciamo, niente di serio.
    Wade: Niente di serio? Vedi di sposarla.
    George: Come hai detto?
    Wade: Beh, tu e Levon siete amici ora e lui penserà che sei un ragazzo corretto ma quando ferirai la sua Linly, ti staccherà le dita dei piedi una a una e poi te le attaccherà al naso. E io dovrò aiutarlo perché non pago l'affitto e lui si aspetta che lo faccia!

    Episodio 6, Tradizione di famiglia

    Zoe: Come vanno le cose...per esempio con Lavon?
    Annabeth: Con lui bene.
    Zoe: Ha detto che andrà ad un addio al celibato a Las Vegas con dei giocatori di football, nel fine settimana, e che a te sta bene.
    Annabeth: È vero, perché non dovrebbe?
    Zoe: Ecco non lo so, party con gli amici, Las Vegas, giocatori di football, Las Vegas!
    Lavon: Non devi preoccuparti, probabilmente neanche ci andrò.
    Annabeth: Cosa? Perché?
    Lavon: Si daranno alla pazza gioia. Il loro programma prevede club, altri club, strip club, andare al casinò e poi ricominciare. Non mi interessa.
    Annabeth: Dovrebbe interessarti, almeno questo weekend! Ci vediamo domenica sera devo andare al lavoro, ciao!
    Lavon: Ok ok, forse mi sbaglio, ma...ma...Annabeth mi ha appena detto indirettamente goditi gli spogliarelli amore?
    Zoe: Sei fortunato!
    Padre di Annabeth: Sindaco Hayes.
    Lavon: Signor Tibodu.
    Annabeth: Indovina, la mia famiglia è qui per il weekend, una tappa di 48 ore prevista dalla loro crociera, wow!!
    Padre di Annabeth: Mi stupisce che il sindaco abbia le chiavi di casa tua. In teoria dovrebbe avere solo le chiavi della città ma quelle sono più grandi e decorate.
    Lavon: ...giusta osservazione...
    Annabeth: Stiamo insieme...sorpresa!!

    Episodio 7, Corro da te

    [Joel ha il blocco dello scrittore]
    Zoe: Perciò voglio trasformare il Rammer Jammer in Luna, è un bar di New York dove Joel ha scritto "Il lamento della cicala".
    Wade: Questa è l'idea più stupida che tu abbia mai avuto e tu sei una fabbrica di idee stupide!

    Episodio 9, Qualcosa di cui parlare

    Zoe: Metteremo su uno scandalo piccante che risulterà irresistibile per Dash e lo distrarrà dalla fusione. Geniale vero? Hai alzato gli occhi al cielo!
    Wade: Quindi con Lemon fuori città tocca a te a dire stupidaggini?

    Episodio 13, Comportamenti naturali

    Vivian: Anch'io cucinavo tanto quando mi sono separata, fa bene quando si è...insomma...
    Wade: Soli, tristi, patetici?
    Zoe: L'hai annullata?
    Joel: Ehm, qui internet va e viene e ieri sera non mi andava di lasciare un messaggio a Lavon.
    Zoe: Vuoi dire che speravi che cambiassi idea durante la notte?
    Joel: Sì! Non puoi mantenere il segreto per sempre.
    Zoe: Sì che posso, per questo vivo 1600 chilometri di distanza da lei, quindi certe verità dolorose, tipo averla rimpiazzata con la mia famiglia biologica si possono non rivelare.
    Joel: È complicato essere te!

    Episodio 14, Doppia vita

    Tom: Propongo di usare il tempo libero per un'esercitazione, che ve ne pare? Non ne facciamo una da cinque mesi e io sarei il responsabile alla sicurezza!
    Lavon: Non ne facciamo perché conosciamo la procedura. Scappare all'esterno!
    Tom: Bene. Anche a Pompei conoscevano la procedura...povere anime!
    [Wade è andato a prendere Lemon in prigione]
    Lemon: Grazie, grazie, grazie, grazie!
    Wade: Prego.
    Lemon: Che pelle grassa, è orribile, ti sei lavato?
    Wade: Sì, Lemon, tra l'uscita 47 e 48, mi sono fermato in autostrada e ho fatto un bel bagno.
    Lemon: Scusa, sei stato davvero gentile a precipitarti per me, ovviamente nessuno poteva sapere che sono qui!
    Wade: Sì, ecco, a proposito, non posso non chiederlo. Hai ucciso tua nonna?
    Lemon: Divertente...ma non dico di non averci mai pensato!
    Zoe: Povera lei e poveri noi. Il piano B è fallito, dobbiamo andare in aula.
    Joel: Nessuna notizia d George?
    Zoe: Sto lavorando al piano C!
    Joel: Ok, bene. A meno che il piano non sia fingerti un avvocato perché hai visto "La rivincita delle bionde" sei volte...oh andiamo, sul serio? Era questo?
    Zoe: Comunque è un bel film!
    Joel: Siamo fritti...

    Episodio 16, La lontananza

    Lemon: Entriamo nella testa di Lily Anne, convinciamola che il Fancie's non fa per lei! È del tutto pazza non sarà difficile! Quali sono le cose che la terrorizzano?
    Wade: I gattini, le amache, il monossido...
    George: Di carbonio, sì, la laringite, i fumatori...
    Wade: Le arance...
    George: I norvegesi!
    George e Wade: I fantasmi!
    Lemon: Bene ragazzi...evocheremo gli spiriti!

    Episodio 17, Una buona dose di sfortuna

    [Riferendosi al fatto che è andato a letto con Lemon]
    George: Dico sul serio, quando la guardo non riesco proprio a fermare l'immaginazione!
    Zoe: Beh, neanche io adesso, quindi ti ringrazio!
    Charles: Ascolta, io non ho alcun problema del fatto che Vivian stia avendo una crisi di mezza età con un...giovane barista con gli addominali scolpiti o roba simile, senza offesa è!
    Wade: No, nessuna offesa. Non è proprio un insulto!
    Lavon: Va bene, si staranno anche divertendo ma solo perché è tutta una messa in scena!
    Zoe: O magari è perché si piacciono ancora!
    Lavon: Tutti in città hanno dovuto fare i turni per evitare che quei due si ammazzassero quando hanno aperto Fancie's!
    Zoe: Ma magari si stuzzicano per non far vedere i veri sentimenti.
    Lavon: Ma loro non hanno veri sentimenti! Hanno una vocina nella testa e alla fine scopriranno che sei soltanto tu.
    Zoe: Beh...mi ringrazieranno al prossimo matrimonio!

    Episodio 18, Di nuovo in sella

    Zoe: Allora mi serve un consiglio...
    Lavon: Se non si tratta di uomini!
    Zoe: Non si tratta affatto di uomini...che conosci...
    Lavon: Fuori!
    Zoe: Oh avanti!
    Lavon: In ogni conversazioni tra noi sugli uomini io ti ho detto delle cose che tu non hai ascoltato! Vai esci!
    Davis: È oggi il grande giorno? Possiamo uscire allo scoperto come coppia a colazione?
    Annabeth: Possiamo aspettare ancora un po'? Oh Davis, tu sei fantastico ma...non capisci, a Bluebell frequentare un Gweny è...quasi peggio che uscire con un fan della Florida!
    [Parlando di Magnolia]
    Brick: Non l'hai sentita?
    Carter: Beh, ho ricevuto un suo invito ieri ma credevo di essere finito sulla lista per errore!
    Brick: Birra party annuale di Magnolia, papà è fuori!? Portatevi da bere! Davvero incredibile!
    George: Però bisogna ammirare una mente che escogita un piano simile...
    Brick: Ho generato un genio del male George!
    George: Due...direi! [Riferendosi a Lemon]
    Carter: Già!
    Brick: Già...

    Episodio 19, L'uomo migliore

    Zoe: Sai che c'è? Ho appuntamento con Vivian per la manicure più tardi...indagherò!
    Wade: Lo faresti per me?
    Zoe: Sì, beh, devo. Sono il tuo medico! E poi tutto questo pensare fa male ad un cervello in disuso!

    Episodio 20, Di nuovo insieme

    Wade: Oh, non me ne faccio una colpa.
    Lemon: E non puoi neanche incolpare Zoe. Insomma ci sono molte cose di cui puoi incolparla, ma in questo caso l'hai messa in una posizione terribile e lei ha fatto del suo meglio. Voglio dire, l'unica colpa che ha è di aver assistito alla distruzione del tuo cuore...di nuovo...il che probabilmente ti ricorda quanto potere abbia lei sul tuo cuore.
    Wade: Parla meno e bevi di più!

    Episodio 21, Tutto è possibile

    Ma prima è emozionato, poi nervoso e poi ubriaco. È il ciclo della vita di Earl Kinsella! (Wade)

    Episodio 22, Una seconda possibilità

    Ok, beh visto che siamo tutti qui...sfrutterò questo momento per...ehm, a nome dell'intera città per congratularmi con Wade Kinsella. Sì, bravo Wade! Noi siamo molto fieri di lui, ehm per essere l'uomo di successo che tutti sapevamo che sarebbe diventato e...da domani sentiremo la sua mancanza tantissimo...da morire, perché...beh, perché...noi lo amiamo...ok, no, non noi...Wade, l'anno scorso hai attraversato tutto il paese per dirmelo...quindi oggi io lo dico a te. Ti amo! Quindi...te l'ho detto... (Zoe)
    Wade: Carino il vestito!
    Zoe: A Crickett serve una damigella in più quindi...
    Wade: Quindi tu...hai deciso di vestirti come un cupcake umano...è adorabile!
    Lemon: Stanotte mi imbarcherò sulla nave delle Belle e degli Scapoli!
    Zoe: Andrai in crociera?
    Lemon: Sì! Vado a cercare un nuovo inizio...o un iceberg...quello che arriva prima!

    Quarta stagione 

    Episodio 1, Esplosione d'amore
    Cosa succede tra voi due? Come si può lavorare in un gruppo se non ci riuscite voi? Fate pace perché al momento siete utili quanto due cammelli al polo nord! (Tom)
    Annabeth: Zoe Hart, mangi cibo da asporto del Falafel Hut di Philmore?
    Zoe: Sì, per colpa di Wade non posso mangiare da Levon o al Rammer Jammer!
    Crickett: Ascolta se pensi che ti vada male, sono l'unica lesbica in questo stato sotto i 40 anni! Le mie chance di trovare l'amore si riducono alle insegnanti di ginnastica e a tua zia Winnifred!

    Episodio 2, L'arricciacapelli

    Solo per chiarezza, tu mi hai sentito ieri quando ti ho invitata a cena fuori e ho detto che ti amo e tutto il resto? Forse eri distratta dal verso dei grilli o dal rumore della porta che sbatteva! (Wade) [A Zoe]
    Zoe: Perciò ho realizzato che se voglio andare avanti dovrò farlo da sola. E sì, lo farò. Ecco perché mangio biscotti nella vasca.
    Annabeth: Tesoro, credimi qualsiasi altra donna sarebbe terrorizzata!
    Zoe: Ho paura ragazze. Ho tanta paura! Insomma e se mio figlio non mi sopportasse? E se crescessi un serial killer? Immagino che sarò una pessima madre, considerando il modello che ho avuto.
    Lemon: Be', tua madre è Mary Poppins in confronto alla mia ma io sono perfetta! No? Ascolta Zoe, avere un figlio è scioccante...certo, non sta bene con la tua figura, soprattutto per le persone col tuo colorito.
    Zoe: Divertente...
    Lemon: Ma al di là di tutto, so per certo che sarai un'ottima madre Zoe. Una madre incredibile, perché tu sei forte e gentile e intelligente. E se dirai a qualcuno che l'ho ammesso, io lo negherò!

    Episodio 3, La proposta di matrimonio

    [Sono a casa di Lavon. Ci sono Wade e Zoe che parlano del bambino e Lavon e George assistono]
    Wade: Ascolta...io ci ho pensato su tutta la notte. E...mi dispiace per come ho reagito a quello che mi hai detto, è solo che...insomma è stata una bomba. Un bambino! Questo cambierà la mia intera vita.
    Zoe: La tua intera vita.
    Wade: ...mi è uscita male. Quello che voglio dire è che ho incominciato a immaginare, sai...sì, i pianti e...gli strilli...i pannolini e mi sono detto cavolo, io non ne so proprio niente di bambini!, ma poi mi sono detto che tu sei un medico e probabilmente sai tutto sui bambini...quindi...
    George: [A bassa voce a Lavon] Noi dovremmo andare, giusto?
    Lavon: È come un incidente d'auto, non puoi non guardare.
    Zoe: Quindi stai dicendo che ti aspetti che sia io a fare tutto il lavoro.
    Wade: No! No, no...quello che sto dicendo è che possiamo farlo, perché tu sai tutto sui bambini ma io potrei insegnargli a, diciamo a...insomma a pescare, a riparare le auto ed è per questo che funzionerà!
    Zoe: Io devo andare.
    Wade: Zoe, Zoe...sto dicendo che dovremmo tornare insieme e avere il bambino!
    Zoe: Davvero? Solo ieri hai detto di voler fare le cose con calma!
    Wade: Sì, ma era prima che sapessi!
    Zoe: Oh, mio dio. Wade, sì avremo un bambino, ok? E sicuramente potrai insegnargli a pescare e a riparare auto, ma tu e io...non torneremo...no! [E se ne va]
    Lavon: Ehm...hai avuto tutta la notte per pensare...è questo che ti è venuto in mente?
    George: Già! Pescare e riparare auto? Wade, non è andata bene.
    Zoe: Oddio, non penserai che Wade voglia...
    Brick: Ma è meraviglioso! Vi amate! Non era questo il motivo della tua serenata a Polpetta?
    Zoe: Vuole farmi la proposta solo perché sono incinta!
    Brick: Io feci la proposta ad Ellis perché scoprì che era incinta di Lemon.
    Zoe: E come sono andate le cose fra voi due?
    Brick: Siamo stati molto, molto, felici...una volta.
    Zoe: E poi?
    Brick: Se n'è andata.
    Zoe: Motivo?
    Brick: È complicato! Voglio dire, Ellis aveva dei sogni e ritrovarsi all'improvviso con una famiglia e dei figli l'avrà fatta sentire...
    Zoe: In trappola?
    Brick: Sì, solo che tu e Wade siete diversi!
    Zoe: Davvero? Dimmi una coppia che si è sposata perché lei era incinta e le cose hanno funzionato!
    Brick: Be'...ehm...
    Zoe: Eh?
    Brick: Io...magari dammi un po' più di tempo!
    Lavon: Come è andata ieri sera?
    Wade: Be', non è andata. Zoe è tornata a New York da sua madre.
    Lavon: Cosa? Perché?
    Wade: Non lo so, ma ho idea che abbia capito che volevo farle la proposta.
    Lavon: Quale proposta esattamente?
    Wade: Ehm, una proposta di matrimonio.
    Lavon: Amico, tu hai perso le rotelle!
    Wade: Perché? Io la amo, avremo un bambino, è questo che fa la gente.
    Lavon: Voi due non riuscite a cenare insieme senza che uno di voi se ne vada infuriato, perciò perché, perché hai pensato che fosse una buona idea farle la proposta?
    Wade: Earl...oh mio dio, mi manca tanto così che mi chiamino Wade il pazzo!
    Lavon: Ok, ok, hai avuto un piccolo esaurimento, è comprensibile date le circostanze.
    Wade: Cosa faccio adesso?
    Lavon: Be', dalle un po' di spazio, insomma non c'è fretta. Non resterà a New York per sempre! Almeno credo...
    Wade: Senti, insomma...la verità è che mi impietrisce l'idea di diventare padre. E mi...mi impietrisce l'idea di quanto un bambino possa cambiare me...noi...tutto quanto.
    Zoe: È così.
    Wade: Ma sai una cosa, la vita è piena di incertezze dopotutto, Zoe. Ma, ma se hai una cosa...un'unica cosa che sai essere vera, devi tenertela stretta. E l'unica cosa di cui sono sicuro...è che tu sei l'amore della mia vita, Zoe Hart e so che insieme possiamo affrontare ogni cosa. Anche un bambino Perciò, ti prego, ti prego, dacci un'altra possibilità.

    Episodio 5, Burritos e salsa barbecue

    Brick: Non hai agito irrazionalmente!
    Zoe: Tu dici?
    Brick: No, niente affatto! Anzi, volevo vederti per farti i complimenti!
    Zoe: Eh?
    Brick: Il medico legale ha chiamato prima e ha detto che potresti aver sventato un'emergenza cimici a livello nazionale!
    Zoe: Davvero? Wow! Avrò un aumento?
    Brick: No!
    Zoe: Ma non hai nemmeno pensato, potevi anche rifletterci un po'!
    Brick: Ehm...no!
    Cosa ti frulla in mente, pazza donna incinta? (Lavon) [A Zoe]
    [Hanno trasformato la casa di Lavon in un B&B]
    Zoe: È solo per 24 ore, un giorno lo giuro! Fallo per Wade, per il Rammer Jammer, per il nostro bambino!
    Wade: Gli metteremo nome Lavon, maschio o femmina!
    George: Perché non ci hai detto tutto questo ieri sera?
    Lemon: Be', perché avrei un favore da chiedere. Come sapete sono molto stressata dalla riapertura del Fancy, più che altro per il menù e speravo che essendo due cari amici, aveste voglia di venire questa sera a fare l'assaggio.
    George: Mh, sapevo che voleva qualcosa.
    Annabeth: Sì, ma certo che sì. Ti bastava solo chiedere. Ma certo che verrò!
    Lemon: Grazie!
    George: Anch'io! Ma Annabeth ha ragione, la prossima volta chiedicelo, sai non ci deve essere sempre un complotto.
    Lemon: Sai George, questo è un buon consiglio. Grazie. Allora, va bene alle otto? Oh, ehm, vestitevi bene, voglio creare, ecco, un'atmosfera romantica. Ok, alle otto! [E se ne va]
    George: Perché ho l'impressione che il complotto non sia ancora finito?
    Annabeth: Perché lei è Lemon Breeland?
    George: Ah, già!

    Episodio 6, Figli dell'Alabama

    [Zoe sta facendo l'ecografia per il bambino]
    Zoe: Quello è...
    Wade: Cosa? Cosa hai visto?
    Zoe: È il pene!
    Wade: La bambina ha un pene? No, aspetta...è un maschio!
    Zoe: Eravamo piuttosto certi del...dell'arrivo di una femminuccia perché anch'io sono una femmina. Immagino che fosse una deduzione del tutto sbagliata.
    Dottoressa: Soprattutto per un medico!
    Wade: Wow! Quello è il suo...sì!!
    Zoe: Quello è un braccio!

    Episodio 7, Il conto al Butterstick

    Dare ascolto a Zoe Hart? Sì, sto impazzendo! (Lemon)
    Episodio 8, 61 candeline
    Zoe: Quello cos'è?
    Lemon: La mia lista di richieste. Credevo che questa fosse una trattativa, una negoziazione!
    Zoe: Cosa sei la Mafia?
    Lavon: Ehi, Brick! Come va la giornata?
    Brick: Sono vestito da clown e sto bevendo il mio pranzo!

    Episodio 9, La fine dei giorni

    Wade: Tu lo sapevi che lei non crede nel matrimonio?
    Lavon: Certo, è uno dei suoi sermoni. Ma ne ha tanti, se c'è un West Virginia allora c'è un Est Virginia!
    Zoe: Il matrimonio è paternalistico, è fondato sul sistema della dote. Padri che vendono le loro figlie in cambio di qualche...
    Lavon: Qualche mucchio.
    Lemon: Cosa?
    Lavon: Tu non ne sapevi niente?
    Wade: No! No, non so come ma in quattro anni che conosco questa donna, l'argomento non è mai stato affrontato! Che, che cos'altro mi stai nascondendo? Sei davvero un medico?
    Zoe: Tu hai sposato Tensy dopo tre settimane, da ubriaco! Da quando in qua ti interessa questa cosa?
    Wade: Da quando ti ho conosciuto! [E se ne va]
    Lemon: Zoe, devi ammettere che è stato molto dolce.
    Lavon: Se non lo sposi tu, lo faccio io!
    Zoe: Io non credo nel matrimonio, quello dei miei genitori è stato una farsa. Perché dovrei crederci?
    George: Perché Wade ci crede!
    Zoe: Perché? Noi ci amiamo e stiamo per avere un bambino, che bisogno c'è di avere un pezzo di carta per provarlo?
    George: È che...è che si tratta di più di un pezzo di carta, Zoe. Noi stiamo parlando di Wade Kinsella, stiamo parlando di un rinomato sciupafemmine che adesso vuole mettersi davanti a tutte le persone a cui vuole bene per giurare che lui ti amerà e che ti resterà fedele....per tutta la vita! Per sempre. Insomma è come l'ultimo stadio della sua metamorfosi, lui, lui vuole mostrare a tutti noi quanto sia cambiato ed è una cosa dannatamente seria!
    Zoe: Wow, è davvero...perché non ha detto tutto questo?
    George: Perché anche se è cambiato, lui...lui è sempre Wade. Ma non si tratta solo di lui, a tutti noi piacerebbe stare lì seduti a vedervi sposare!
    George: Scusate, ascoltatemi! Posso avere la vostra attenzione per un momento? Sono contento che siamo ancora qui perché per me è...Bluebell non è solo una città...è una famiglia. Ed è la mia casa, lo sarà sempre...ma a partire da domani non vivrò più qui, perché mi trasferisco a Nashville, ho accettato un lavoro lì. Volevo solo dire che mi mancherete tutti. Tutti quanti.
    Tom: George se ne va. Syrus aveva ragione...è la fine di Bleubell come la conosciamo.
    Episodio 10, Bluebell
    Wade: Non mi parlare sindaco!
    Lavon: Cosa? Va bene, lo so che sei arrabbiato però niente vi impedisce di fidanzarvi anche voi!
    Wade: Invece una cosa c'è. Qualcosa del tipo mi ha rubato la scena. Dì a Lemon che tu non volevi chiedere la sua mano!
    Lavon: Ma io volevo! Certo non intendevo farle la proposta quel giorno ma il fato è intervenuto!
    Wade: No! Zoe è intervenuta. Quella proposta era per me!
    Lavon: Questa è solo semantica!
    Wade: Se semantica vuol dire cavolata, sì è semantica!
    Mi dispiace se non sono venuta a trovarti quanto avrei voluto. Ma sono successe tante cose. ti volevo dire che...sto per avere un bimbo! Un maschietto...sarà un ometto dell'Alabama! Con Wade...ti ricordi Wade? Be', prima che la situazione diventi folle, ti volevo ringraziare per tutte le cartoline...e per avermi portato a Bluebell. E la cosa strana è che ho anche trovato l'amore...finalmente ho trovato una casa. E avrei voluto condividere tutto con te...e mi sarebbe piaciuto che fossi nonno di questo bambino. Perché so che saresti stato un nonno grandioso. (Zoe) [Alla tomba di Harley]
    George: Intendevi davvero quello che hai detto prima? Sul fatto di lasciarci.
    Annabeth: Io non vedo altra soluzione. Insomma la mia vita è a Bluebell, la tua è a Nashville. Sono passate solo due settimane e già è difficile!
    George: Non conta niente eh? Per te non conta niente che noi due vogliamo stare insieme! Non conta niente che tra di noi c'è, c'è una grande chimica! Non conta niente che io ti amo!
    Annabeth: Hai appena detto che tu mi ami?
    George: Sì, l'ho detto. E quando ami qualcuno tu tu trovi una soluzione. Lo sai, ci vorrà un po' di tempo e commetterai anche qualche errore e magari ti guarderai indietro egli anni e dirai ma che cosa diavolo avevo in mente?, però...non quando c'è amore. E, e l'unico...l'unico vero sbaglio che puoi fare è lasciarti sfuggire quell'amore. Quindi?
    Annabeth: Be', ti amo tanto ch'io!
    [Sono in macchina]
    Lavon: Volevo farmi perdonare. Sei la donna dei miei sogni e meriti la proposta perfetta.
    Lemon: Sai una cosa? La nostra vita insieme sarà perfetta...a me non serve la proposta perfetta. [Lavon accosta] Ma cosa stai facendo? Ci perderemo il matrimonio!
    Lavon: Non ci vorrà molto. [Scende e si inginocchia davanti a Lemon] Lemon Breeland, sarò molto diretto. Ti amo, vuoi sposarmi?
    Lemon: Sì, Lavon! Certo che lo voglio!
    Zoe: Wade!
    Wade: Ho trovato un vero rabbino in persona! Stava per farsi operare a un rene ma ha detto che aspetterà, però...non guardarlo da dietro!
    Zoe: Aspetta, che cosa? Ci sposeremo lungo il tragitto!
    Wade: Zoe!
    Zoe: Incrocio le gambe se proprio devo!
    Zoe: Wade, tu sei quella parte di me che mi mancava. Nei tuoi occhi vedo me stessa, una me nuova, migliorata e con te so che è amore vero. Oddio, non ho mai sentito un dolore simile in tutta la vita! E parte della colpa è tua! Però non cambierei proprio niente perché non vedo l'ora di passare la mia vita con te! Oddio con questo bambino!!
    Wade: Zoe Hart, tu hai veramente sconvolto il mio mondo! Mi hai reso un uomo migliore. Sono emozionato di diventare tuo marito e il padre di nostro figlio e farò qualsiasi cosa per renderti felice...
    Zoe: Più veloce!
    Prete: Wade, tu vuoi prendere...
    Wade: Sì!
    Rabbino: Zoe, vuoi prendere...
    Zoe: Lo voglio!
    Prete e Rabbino: E ora vi dichiariamo marito e moglie.


Il mio racconto...

CON LA COLLABORAZIONE DI ROBERTO SERRI

«Houston mi rispondete??» 
«Qui Houston, parla Zoe...» 
«Ho un problema... oggi mi sento così... dunque tutti sappiamo che io amo George Tucker, ma lui si sa che sta insieme a Lemon. Ecco, io amo lui, vorrei avere una vita con lui ma non si può perché sta per sposarsi. Ma ultimamente c'è anche un topolone pazzesco di nome Wade che topolina la mia ehm... tana!
Sì, ogni tanto butta la zampetta! Non è che butta proprio davvero la zampetta perché io e lui non facciamo sesso, quindi Wade butta l'idea della zampetta. Che sarebbe anche simpatica come idea se non fosse totalmente orripilante perché io non voglio mettermi con Wade... io voglio George!! È George l'amore della mia vita, l'uomo che voglio, ma è indifferente a me e al mio amore. È freddo forse per le circostanze o forse perché, in barba a tutti, nella quarta stagione dopo che lascia per me Lemon (che lo ha tradito con il sindaco) si mette con Annabette. E poi viviamo in una piccola città, io non voglio fare la sfascia famiglie. Lemon ha degli occhi così teneri quando non mi odia. Invece Wade a modo suo mi vuole ed è un bravo ragazzo oltre che sexy. Ha costruito il suo futuro nonostante le sue fragilità. Ed ha un gran potenziale se non manda tutto al mattatoio con un colpo della sua codina. 
Dunque, Houston, cosa mi consigli? Io non voglio mettere su famiglia con wade! cosa che accadrà, se George non si decide a fare qualcosa! Houston, qui Zoe... mi rispondi?»
«Zoe, qui Houston, ti sento forte e chiaro... ehm... appoggia quel tuo fumetto mentale, qui sulla terra è quasi buio. Presto i lampioni si organizzeranno nel loro caratteristico pallore. La neve scenderà durante la nottata, per via della pioggia, assumendo l'aspetto di una brodaglia. Le auto, viste dall'alto, sembreranno scatole di latta colorata, come fossero telecomandate. E mia moglie non mi chiamerà per dirmi di star attento. Questa volta no»
«Ehm... Tua moglie? Cosa l'è successo?»
«Niente, cara Zoe, è solo morta l'anno scorso. Ma tu raccontami le tue fantasie» 
«Fantasie, Houston? Tipo che la vita continua, succedono cose brutte e io sono qui a farmi i film spaziali? Ma sono cose reali. Tipo domani andrò vicino lo studio di George e spero di vederlo ma anche no perché quel vederlo mi farebbe fare altri due anni di delirio... mi dispiace per tua moglie... se vuoi parlamene» 
«Zoe, scusa per prima, ma ho avuto problemi col satellite, fa capricci, se non bastasse ho avuto una nottataccia, da sonnambulo. No, lascia stare... preferisco parlare di te ... capisco quello che vuoi dire su Lemon. Su quegli sguardi che ogni tanto punta addosso. Sapevo anche io che avesse in piedi qualcosa fuori a Tucker. Ma di questo Wade cosa sappiamo? Okay, apprezzabile esteticamente, ma l'anima com'è? Dico, è importante... bisogna che te ne appuri. Qui Houston, a te Zoe. Scusa ancora ma sarà il vento, ma mi è comparsa una emicrania pazzesca»
«Sì, lo so, faccio questo effetto qualche volta! Che strano però! Allora Huston, mettiti comodo... Wade com'è? Andiamo, tu lo sai com'è Wade Kinsella! Tutti lo sanno come è Kinsella. Un pazzo scatenato simpatico e altruista, ecco cos'è. Ma è inaffidabile. Wade è inaffidabile. Butta la zampetta ma non ha idee serie. Non fa progetti di una vita. Non crede in se stesso. Lui... lui... è Wade! George com'è? Avanti, chiedimi George com'è? George è solido. Almeno così dà a vedere. George è simile a me. Viene da una buona famiglia. George conosce la city! Ha rischiato tutto e si è buttato. Ha lasciato Bluebell ed è diventato qualcuno, George. Anche Wade diventerà qualcuno ma lo sa solo il diavolo quello che lo farà cambiare davvero. Houston, sono
patatine il rumore che sto sentendo?»
«Sì, sono avanzi del macrobiotico di ieri sera, e lo so che devo smetterla di mangiare male, ma che importa?... Su Wade, avrei anche io qualche remora, ma chi può dirlo; magari trova la persona giusta, e riuscirà a confluire il giusto assetto energetico dentro di lui. Le basi mi sembra che Kinsella le abbia. Su George non metto becco; insomma è il tuo ideale, siete fatti l'una per l'altro... Ma è la posi‐
zione di Lemon che non mi è ancora chiara; sembra che giochi su due campi visivi dello stesso emisfero. Vorrei che me ne parlassi di più di lei. Zoe, mi senti meglio adesso?... te lo chiedo, Zoe, perché qui c'è una tempesta di vento. Sembra che stiano smembrando il quartier generale. Vogliono ampliare l'area tecnica. Stanno buttando giù le pareti e il vento si diverte a fare vortici e schiaffi alle vetrate. Su Lemon hai notizie fresche? Qui ci sono due stagisti che sembra l'abbiano conosciuta alla prima di Minority Report. Parlano di lei come
una petite diva è così?!» 
«Oh mio Dio, lei è molto glamour, diciamo che se non fosse l'amore di antica data del mio migliore amico e sindaco Levon io la ucciderei. Mi ha odiato fin da subito per via anche di mio padre e poi di George. Ma anche se non lo ammetterei mai, è una persona in gamba grintosa e piena di risorse nonché bella. Io credo che le ho salvato la vita trasferendomi a Bluebell, e lo capirà solo quando George la lascerà sull'altare e lei potrà ricominciare e finire con Levon. Ma lo so che non mi dirà mai grazie, anzi mi odierà fino a quel giorno! Solo che, vedi, fino a quel giorno, anche se dura, io non posso farmi avanti come vorrei. E intanto Wade topolineggia spavaldamente su di me! Ti sembra giusto?»
«Zoe, ho compreso cosa vuoi dire, ma lasciando un attimo in ghiaccio la situazione Wade, mi concentrerei su quello che vuoi tu. Insomma, capire quale strada intraprendere non è superficiale. Posso essere d'accordo sulla tua attrazione per Tucker, ma con Lemon come la mettiamo? Io proverei a indirizzare l'aspetto focale dell'enigma... Tu, cosa vuoi? Questo è basilare adesso; poi tutto diverrà un domino» 
«Wow, dico wow che domanda intelligente! Io lo so ciò che voglio, è solo che non so esattamente come ottenerlo! Mhmm... bella domanda. Cosa vuole Zoe davvero? Sposare Tucker? Io non lo so! Se chiudo gli occhi vedo quella navata... sì, la vedo, e la voglio percorrere, voglio percorrere una navata di tulle e rose per ogni fila di sedia. Voglio alzare lo sguardo e trovar le mie più care amiche ridere di gioia mentre le sorpasso soavemente con il mio vestito di pizzo e seta. Bianco no, rosa chiaro con una fascia fucsia che evidenzia la vita e dà il via al breve strascico. Sì, voglio alzare lo sguardo e trovarvi il suo che commosso mi aspetta lì impallato come non lo è stato mai. Avrà uno sguardo convinto di chi sa con chi vuole passare il resto della vita. Avrà uno sguardo maturo e nei suoi occhi sempre belli, dentro ci saranno tutte le nostre avventure impigliate come schegge nei pigmenti dell'iride. Mio padre, insomma chi per esso, forse Levon? Mi darà il braccio e mi consegnerà a lui ed io mi farò consegnare come fossi una fanciulla spensierata e non una ninja dalle mille peripezie. La musica si diffonderà per tutta la sala, che sarà luogo di unione e poi di rinfresco fuori nel parco. Sarà una giornata di sole e non vi saranno nubi abbastanza potenti da poter rovinar la gioia. Ci saranno danze e io le aprirò imbarazzatissima e tutte le mie amiche rideranno e faranno video, per poi ricattarmi su come danzo male. Ma per lui sarò una principessa e sarà perso nella nostra felicità. Farà battute di spirito e io riderò molto. Come finora non ho riso mai. Lui avrà uno smoking nero e un galante cravattino. E i suoi opali splendenti saranno cammei dei miei occhi meravigliati e felici. Aggiungerò questo ricordo quando sarò sazia di giorni e molte altre più avanti, come il susseguirsi della sera che diviene mattina e trasforma e congiunge due anime in una sola. Io vengo da New York, e forse sono un po' viziata e volubile ma ti posso assicurare che qualcuno vedo che mi aspetta...»
«Sai Zoe, io ti conosco appena. Cioè, tu mi dici parole bellissime. E io non posso fare altro che ascoltare. E da quello che mi racconti, da quello che confidi, mi affascina il tuo pensare. Questa anima che trabocca di sentimenti, e sono convinto anche io che ci sia qualcuno che ti stia aspettando; non importa che sia di New York. Anche se ti credi viziatella. Altro, Zoe, non ho da aggiungere; confido in una nottata serena per entrambi, qui il vento si sta placando; c'è un’enorme luna; e tante bellissime stelle. Mia moglie ti avrebbe tanto apprezzato»
«Qui, caro Houston, non vi sono stelle da vedere ma un gioiello chiamato terra. Non lo so se scenderò più sulla terra con tutte le sue bagarre inutili. La natura è un meraviglioso regalo che ci ha posto l'onnipotente per ricordarci nonostante tutto il suo amore. Qui nello spazio etero di un web ho riconosciuto me stessa. Adesso so chi vedo su quella navata... io vedo... ehm… Oh mio Dio, Houston, hai visto che sta scrivendo sul suo blog George?? Ti passo il link…» 
«Link ricevuto ed ho letto. Pare anche me; le sue parole sono risuonate per tutto il web... sembra avere una crisi mistica, qualche epurazione terrena in corso; sembra di sentire un naufrago... Zoe, dimmi cosa ne pensi, ti giro alcune parti che trovo interessanti... 
Dal blog: La notte era sopraggiunta come una veste inghiottendo il vento, le luci, le speranze. Ancorato alla boa della vita, cercavo di non pensare a quello che sentivo. Al mondo sommerso che occupava l'abisso. Quello dell'oscuro. Quello dell'animo. Pur che avessi tenacia avevo iniziato a sentire i brividi. E pur che cercassi di trattenerli non riuscivo a frenare il battito involontario della mascella. Non avevo più pensieri. I pochi che avevo, si erano confusi col vento. Era una sensazione di smarrimento quella che avvertivo. Un vuoto siderale che mi aveva colpito e non faceva che acuire nei sensi. Nel malessere dell'insieme. Avevo gridato per un po' fino a sfiancarmi, illudendomi che qualcuno potesse udire i miei lamenti. Ma tutto era andato vano.
Mi ero messo allora il cuore in pace. Cercando di risparmiare le forze... ma qualsiasi cosa facessi lei c'era ancora, là al suo posto nel mio cuore e nascosta nella mia mente. 
Oh povero è depresso. Mo' scrive anche!
E poi a chi? 
Senti qua... o meglio leggi... 
Dal blog: Vedi, mia buona amica, come suona la tua anima? Già. Piano, come un soffio di vento che accarezza la sua cristalleria migliore. Veloce, come l'attimo che mi rapì e poi mi restituì uguale, sì ma cambiato, forse migliorato. Intimo, quindi sacro il momento in cui le tue dita mi accarezzarono il viso. Esse scesero e salirono e melodiose parlarono alla mia anima. E l'immagine che nacque da questo fondersi fra noi è un mosaico che nasconde le tue cose più profonde, la tua essenza, l'immagine reale di noi. Ma che al vento gelido della realtà esploderebbe in mille pezzi nascondendo quel che siamo. Quella tua voce che chiama con la stessa forza con cui mi tiene lontano. Cerchi di plasmarlo questo mio sentimento ma lui plasma me.
Su di esso non c'è signoria o legge che lo governi. Non c'è vento che lo plachi. Potrei esserti amico, infatti lo sono, tutto potrei ma non deluderti, farti del male. E tu mi parli, mi parli, mi parli ancora, come la tua anima che suona, suona, suona nella mia memoria. Chiudo gli occhi e forse solo cosi ti avrò accanto. Rivedrò lei che mi bacia le labbra e l'anima. 
Dal blog: Credo che il cuore, abusato fin che vuoi, possa essere nirvana a tutta l'ipocrisia, l'odio, la superficialità che ci invade e inaridisce. Ho questo cuore e lo spremo; fosse l'unica, la sola cosa che farò. Non so se faccio bene a fare questo; ma so che quando gonfio di passioni il cuore, il mio corpo sta meglio. Riesco a percepire in quei frangenti leggerezza e conforto. Ultimamente sto leggendo troppo di Russell - la conquista della felicità mi ha svoltato. Come gli aforismi di Schopenhauer… forse farei bene a tornare a Zagor... forse meglio chiudere il capitolo Zoe, New York e il bacio. (pensiero del giorno)»
«Ehm... chi è sta Zoe adesso!?? Hey hey... Oh oh oh... Zoe chiama Houston... Houston, sono forse io ‘sta Zoe? Egli forse mi ama? E perché scrive invece che non dire? Sai, Houston, una grande mente a suo tempo disse: Un uomo che non parla o ama poco o ama troppo. Tu non pensi, Houston? Sto cadendo dalle nuvole e com’è dolce il mio scivolare nell'oblio senza la collisione sulla realtà. Oppure di realtà si tratta e il mio scivolare non è altro che un ruzzolare giù per
terra? Confusione...»
«Qui Houston; scusa, cara Zoe, ma vorrei tirarmi fuori da questo dire; amare tanto o poco. Ognuno ama come può, in base alle sue possibilità. Questo non preclude il fatto che ami o peggio di altri. Mi sa però, da spettatore della vicenda, che George si trovi in un momento di ambascia emotiva... sarà forse l'età o il fatto che lo hai baciato. Lo hai baciato, Zoe, a New York? Ma la stagione nuova che oramai incalza svestendo il sentimento di rinascita. Non saprei trovare parole per lui; se non che gli ci vorrebbe un nuovo incontro se non riesce a scegliere te. Un incontro senza inganni, piano piano, come sfogliare un romanzo da leggere a piccoli sorsi; gustandone le sfumature; scovandone dietro ogni pagina una piccola verità. Un filo conduttore che lo accompagni all'epilogo. Trasognando. Insomma come feci io prima di sposare mia moglie. Ma poi di Wade saputo qualcosa?» 
«Che romantico che sei, amico mio! Eh sì, è successo ma poi niente. Io lo farei pure di nuovo un incontro con George, ma non so a Bluebell nah, come minimo incontro cento persone pronte a fare la spia. Forse lo porterei o mi farei portare alla city, ma è un po' lontana da noi. Non saprei, in verità non sono abituata a queste situazioni. Wade? Oh sì, Houston! Scrive sui social, adesso si è messo a fare il poeta anche su Instagram. Bravino per la verità. Pieno di donne con la lingua penzolante o le tette in expo. Bha! Ma chi lo vuole... poi non capisco se parla di me o no. Sempre così malinconico e romantico
ma ambiguo... la sua è la tipica vita di un cacciatore di donne. Chissà che gusto c'è? Che tempo fa sulla terra? Dimmi cosa vedi che ho nostalgia...» 
«Zoe, qui sulla Terra c'è una calma apparente. Sembra il silenzio che riavvolge sulla tempesta. Anche se il clima è finalmente mite. La bella stagione sta prendendo il sopravvento. Ci sono fiori di pesco dappertutto. Dal rosa cipria all'indaco. E poi macchie di gelsomino e sgargianti corolle di rosa canina. Ortensie a secchi e poi tulipani, giacinti, genziane, cinerarie viola e sMaxatte. Lunghe rive di papaveri e distese di girasoli a perdita d'occhio. Ritti e insensibili al vento. La notte è stellata anche stasera. Le luminarie sembrano sguardi di puma. Gemme o solo destini che attendono la discesa»
«Houston, torno a casa, ho finalmente deciso. Torno a casa perché ad una felicità fittizia e troppo bella ne preferisco una vera. È tempo di crescere e poi so che George ha lasciato Lemon (lo ha linkato gola profonda nel suo blog) ed è giusto incontrarlo per un’ultima sentenza che può essere di vita o di morte. Oggi se in un modo del tutto alla serendipidy lo incontrerò, allora darò la mano al suo per sempre ma se per sfiga dovessi incontrare Wade, allora in quel caso... be’ tutto cambierebbe di nuovo. Grazie di tutto, Houston. Passo e chiudo»

«Zoe... Zoe... sei già scesa? Ehm, come dire... il tuo serendipity sarà molto veloce... qui fuori ci sono George e Wade per te... come non detto! Per adesso è tutto. Grazie. Passo e chiudo. Buona vita, cara
Zoe!»

* ho scelto il genio della lampada perché mi sembra il più affidabile.  Anche perché si vede dal cellulare. Oltre una quantità limitata di pagine di dubbio gusto e un giochino... si può vedere abbastanza bene puntata per puntata. Le pagine si aprono solo la prima volta.  Il giochino ad ogni video.

Commenti

  1. Mi è piaciuta molto questa serie, anche se l'hanno terminata in fretta e furia perché non aveva molto successo invece!
    Sono rimasta delusa solo dal fatto che George alla fine lascia l'amica di Lemon (oddio, mi sfugge il nomeee), erano bellissimi insieme.
    Sempre tifato per Wade!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Annabette. George non lascia Annsbette ma si mettono insieme alla fine.

      Io invece tifavo per George ♡ ma niente da fare... stava sempre a fare sesso con Wade e alla fine mi sono rassegnata 😅.
      Comunque io adoravo Lemon e la cotta non mi è ancora passata. Ho visto la serie in streaming in sub ita.
      Questo per dire quanto mi piaceva.

      Elimina
    2. Allora mi ricordavo male?Non si lasciano perché lui trova un importante lavoro altrove e deve partire? L'ho visto l'anno scorso, eh :)

      Elimina
    3. Mi fai venire dubbi... non lo so... io non ricordo così però era in sub ita magari mi è sfuggito ...

      Elimina
  2. Credo che la rivedrò però... ne sento il bisogno bisogno bisogno 🤩

    RispondiElimina
  3. io non ho molta costanza con le serie tv..diciamo che tra noi 2 non c'è per niente feeling...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché pensi alla staticità di stare ferma a guardare... io invece lo vedo come leggere un libro... immedesimarsi con la storia ed entrarci dentro.
      Sono molto visionaria al limite del bordeline e al momento che guardo mi appare tutto molto vero.

      Però non seguo le serie tv in generale. Mi perdo nelle serie tv che mi attraggono a loro perché hanno un qualcosa che la mia anima cerca o spera di trovare.

      Elimina
    2. Ma con noi due cosa intendi? Io e te o tu e le serie tv?

      Elimina
    3. ♡ c'è sempre per imparare ad amarle e altrettanto per continuare ad ignorarle ♡.♡

      Poi magari faccio un post con le mie serie tv così ti ispiri ^^

      Elimina
  4. Credo di averla vista tutta, un paio d'anni fa, ma su Italia 1.
    Le uniche serie che ho guardato nella mia vita le beccavo al pomeriggio, a di prima mattina, proprio sul sesto canale.
    Mi faceva molto sorridere, ma non sopportavo quella biondina svampita delle banane. Com'è che si chiamava? Lemon?
    Ahahaha
    Acida come un limone, infatti.
    Comunque il tuo racconto mi ha fatto ridere un sacco.
    Buona giornata. :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, io quando l'ho conosciuta solo la prima stagione era in chiaro. Poi tutte le altre in streaming purtroppo...sarà che sono acida anche io ma ho sempre preferito Lemon a Zoe. La vera storia d'amore era fra Lemon e Levon ♡...

      Elimina

Posta un commento