Caso: Argento/Bennet l'ultima news è una fake vendicativa mandata dalla Argento o un altro tassello del tetrix alla Sodoma e Gomorra?

Non so e non voglio sapere cosa possa averla spinta in così pessime scelte.
A prescindere, che come già detto, avrei condannato Asia Argento più per i suoi pessimi gusti sessuali che per un amorale  traviamento minorile.
Detto questo, un nuovo tassello del tetrix alla Sodoma e Gomorra si aggiunge al caso Asia Argento-Jimmy Bennett. L'accusatore della regista italiana sarebbe infatti stato denunciato a sua volta per molestie dalla ex fidanzata nel 2015 (stesso anno dei fatti contestati alla Argento). A quanto riporta Daily Beast la ragazza aveva ottenuto un ordine di restrizione temporaneo, in seguito ad episodi di stalking e minacce. Bennett è stato inoltre accusato di pornografia minorile. Dopo le tenere cure dell'argento tutto è possibile...

"Alle spalle ha alcune storie di droga, potenzialmente poteva essere un violento. Dopo la rottura non la smetteva di tormentarmi, per questo io e mia mamma non ci sentivamo al sicuro", ha dichiarato la ragazza nella denuncia. "Avevo 17 anni e Jimmy 18, mi convinse a fare sesso con lui. Non avevo mai fatto sesso prima. Si è fatto strada nella mia vita e mi ha manipolata fino a farsi mandare delle mie foto nuda: questo mi ha creato danni emotivi". Il 17 luglio del 2015 i giudici della Corte Suprema di Los Angeles hanno emesso una misura restrittiva temporanea nei confronti di Bennett, al fine di proteggere la ex fidanzata e sua mamma.

Ma il sito è stato pubblicato anche altro. In particolare alcuni scatti di Bennett che ritraggono un biglietto scritto dallo stesso attore su un tovagliolo dell'hotel in cui alloggiavano: «Asia ti amo con tutto il mio cuore, sono felice che ci siamo visti ancora e sono felice che tu sia nella mia vita».
Selfie Asia Argento Jimmy Bennett tmz

Selfie Asia Argento Jimmy Bennett tmz

Il selfie tra Asia Argento e Jimmy Bennett pubblicato da Tmz.

chat asia argento amico bennett tmz
chat asia argento amico bennett tmz
chat asia argento amico bennett tmz
chat asia argento amico bennett tmz
Biglietto Asia Bennett tmz

Biglietto Asia Bennett tmz

A sinistra il biglietto di Bennett ad Asia Argento.


I MESSAGGI TRA ASIA ARGENTO E ANTHONY BOURDAIN

«Non stai pagando il suo silenzio. Solo la libertà da una seccatura. E per aiutare un povero stupido tormentato a rimettere la propria vita assieme», scriveva Bourdain, secondo Tmz, nel tentativo di consolare la compagna. Un altro messaggio di Argento commenterebbe così l’incontro con Bennett: «Non è stato stupro ma ero gelata. Lui era sopra di me dopo avermi detto che sono stata la sua fantasia sessuale da quando aveva 12 anni». Una possibile allusione a un rapporto carnale consumato, secondo Bennett, nel 2013 in una camera d'albergo a Marina del Rey. Poi la menzione al pagamento di 380 mila dollari, che Bourdain avrebbe pagato di tasca sua, per chiudere la vicenda che non sarebbe «un’ammissione, un modo per comprare una copertura, solo un’offerta per aiutare un’anima tormentata che cerca di spillarti soldi».

Caspita un rapporto un po' costoso... fosse stato alneno bello..
aumenta il mio bho...

Le amiche le voltano le spalle , infatti era stata Rain Dove, modella 27enne e compagna dell'attrice Rose McGowan (grande accusatrice con Asia Argento del produttore di Hollywood Harvey Weinstein), a 'tradire' Asia Argento, diffondendo gli sms privati in cui l'attrice e regista italiana ammetteva di aver fatto sesso con l'allora minorenne Jimmy Bennett.
La modella ha spiegato su Twitter in uno scambio con degli utenti, di essersi rivolta alla polizia - pur "sentendosi in colpa" per aver "tradito la sua fiducia" - perché la giustizia deve prevalere, a prescindere da chi sia l'accusato". "La verità mi aiuta a dormire bene la notte. Amici, famiglia, conoscenti, non importa quando si tratta di giustizia - non hai un trattamento speciale, ma uguale. Spero che tu sia pronta", ha scritto in un post sul suo profilo.
Rain Dove ha poi postato l'ultimo scambio di sms con Asia Argento nel quale la modella cerca di spiegare la sua scelta sostenendo che "vi sarà giustizia per gli onesti" e l'attrice italiana che sostiene come "il mondo non funzioni così". "Ritengo di sì in questo caso", ribatte la Dove, e Asia Argento le dà del "mostro". Quanto alle foto incriminanti diffuse da Tmz in cui si vedono Argento e Bennett a letto, la compagnia della McGowan ha sostenuto che a venderle al sito di gossip sia stato "lo stesso Bennett: ci ha fatto 28mila dollari".


Dopo questo carosello vi chiedo...
Siamo proprio sicuri che non sia una notizia fake mandata in giro dalla vendicativa Argento? 
Bho rimango basita e nel mentre mi chiedo pure quale  sia verità migliore. 
Voi cosa ne pensate?

Commenti

  1. Mi sa che l'unico pulito in questa storia è il vecchio Dario.
    Ahahah
    O gireranno voci anche sul suo conto? 😜

    RispondiElimina
  2. Non ho volutamente seguito questa storia, legata perversamente al polverone alzato dal caso Weinstein.
    Dico solo una cosa: prima di lanciare accuse, è meglio che social, magistrati, giornalisti e via dicendo siano sicuri di ciò che dicono.
    Sennò, se poi viene fuori che è una bufala, che figura ci fanno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questo post volevo solo mettere in risalto che le informazioni possono essere influenzate o peggio manipolate.
      Neanche io ho seguito la storia ma mi pareva proprio una contromossa mediatica le ultime rivelazioni.
      Bha e chi lo sa davvero...

      Elimina
  3. Bufala o meno, spero sia la lapide su tutta questa faccenda che ha travolto molti nomi e tante donne. Che si torni alla normalità, senza assurde accuse e cacce alle streghe.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo. Intanto le vere vittime piangono in silezio mentre i carnefici si denunciano a vicenda. Ci vorrebbe solo un po' di silenzio per loro e un po' di confortante coraggio.

      Elimina
  4. Per me Asia è fumo negli occhi e logicamente frequenta persone del suo livello.
    Ciao Anna.

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Questa è la loro fantastica vita di successo e fama.
      Meglio povera a vita.
      😅

      Elimina
  6. L’ennesima pagina del caso Argento la scrive questa volta l’attrice, lo fa attraverso i social network dove si rivolge all’ex amica Rose McGowan: “È con rimpianto che ti do 24 ore per ritrattare e scusarti per le orrende bugie costruite contro di me. Altrimenti non avrò altra scelta che far partire un’azione legale”. Lo scontro ormai è aperto ed è la replica del giudice di X Factor (ex, tra qualche settimana) alle parole che il volto di Streghe le aveva riservato: “Asia, tu eri mia amica, ti amavo, ti sei spesa a lungo per il movimento #MeToo. Spero davvero che tu trovi la via per questo processo di riabilitazione, chiunque può essere migliore. Spero lo possa essere anche tu. Fai la cosa giusta, sii onesta, sii leale, lascia che la giustizia segua il suo corso, sii la persona che avresti voluto fosse Harvey. Credo nella giustizia”.

    Nella nota inviata ai media americani l’aveva di fatto scaricata: “È triste perdere un’amica, ma lo è ancora di più quel che è successo a Jimmy Bennett“, invitando poi Asia a “fare la cosa giusta” e ammettendo di aver chiesto alla compagna Rain Dove di denunciare gli sms ricevuti dalla Argento alla polizia. Il sito Tmz dopo aver pubblicato un selfie a letto insieme di Bennett e Argento aveva anche diffuso alcuni sms in cui l’attrice ammetterebbe di aver fatto sesso con il collega minorenne: “Sono stata io a diffondere gli sms di Asia Argento. E lo rifarei” aveva detto Dove, sostenendo però di aver parlato degli sms alla polizia ma di non averli dati alla stampa. In uno di questi l’attrice scriveva: “Ho fatto sesso con lui, mi sono sentita strana. Non sapevo fosse minorenne. Non è stato uno stupro, ma io ero gelata. Lui era sopra di me e mi ha detto che ero la sua fantasia da quando aveva 12 anni”.

    “Ho il cuore spezzato“, aveva commentato a caldo McGowan. Le due erano scese in piazza a Roma lo scorso 8 marzo contro le violenze. Rose le aveva mostrato vicinanza dopo il suicidio del compagno chef Anthony Bourdain ma il rapporto si era definitivamente incrinato con lo scandalo Bennett l’attore che, come rivelato dal New York Times, l’aveva accusata di violenza sessuale. Episodi risalenti al 2013 quando lui aveva solo 17 anni. La Argento avrebbe poi concordato una cifra di risarcimento di 380 mila euro per l’attore e musicista.

    Accuse che la giudice di X Factor ha sempre bollato come “assolutamente false”: “Quello che mi ha legata e Bennett per alcuni anni è stato solo un sentimento di amicizia terminata quando, dopo la mia esposizione nella nota vicenda Winstein, Bennett (che versava in gravi difficoltà economiche e che aveva precedentemente assunto iniziative giudiziarie anche nei confronti dei suoi stessi genitori rivolgendo loro richieste milionarie) inopinatamente mi rivolse una esorbitante richiesta economica”, aveva detto in una nota. Asia, sottolineando la spinta del compagno a pagare per evitare uno scandalo, aveva poi concluso: “Questo è l’ennesimo sviluppo di una vicenda per me triste che mi perseguita da tempo e che a questo punto non posso che contrastare assumendo nel prossimo futuro tutte le iniziative a mia tutela elle sedi competenti”. Ora la battaglia legale continuerà non solo con Bennett ma anche con la McGowan, in attesa di altre novità.

    RispondiElimina

Posta un commento