Viaggiare con trenord #esperienza Vigevano/Parma

Un viaggio, un incubo.
Inizia male già da subito, per prima scopro che la famigerata linea alessandria/Porta Genova  è di nuovo fuori uso per una tratta. Quindi bus sostitutivo Vigevano/ Abbiategrasso poi treno che non ci ha aspettato e quindi altra attesa di un ora con conseguenza perdita del treno prenotato. Ad Abbiategrasso non c'è neanche il wifi cosa che ha Vigevano da un po'  sì.

In treno chiamo il  call center trenord  per sapere dello sciopero che va da ieri alle 21 ad oggi alle 21.00.
Schiaccia 1 chiaccia 2
Per sentirti dire che devi guardare il sito, l'app o gli annunci e i monitor in stazione.
E grazie.
L'app ha deciso di non andare e i treni per trenord vanno.

Comunque da oggi sui treno trenord c'è la sicurity trenord E devo dire che funziona.
Perché nel nostro scompartimento tre cioccolatini che non avevano il biglietto e facevano gli strafotenti con il controllare
Ma a due passi da lui c'erano loro e appena si sono avvicinati loro hanno smesso.



















Invece Per la metro con la Postepay evolution non sono riuscita a pagare con il nuovo metodo contactless.

In metro invece ci sono due altre scene che fanno pensare...


  
Allora capisci che contro questa società non c'è niente che tenga.

Ora sono a Parma E più tardi Decidiamo di andare alla stazione di Parma, 
Per vedere se mi dovrò prendere anche il lunedì...

Il treno c'è ma prima o al suo posto c'è un freccia bianca. Per paura che l'altro non passi, lo prendo lo stesso. Tanto la differenza fra biglietti è di un euro.
Nonostante sull'app diceva treno con posti in esaurimento, dentro i posti ci sono eccome. Solo che manca l'aria condizionata. Fa caldo. Sono passati già con le bottigliette l'acqua. È niente mentre il treno scivola veloce con un ritardo di 20min Mi chiedo perché le frecce sono sempre in ritardo e i regionali mai?
Bho,  sarà uno dei tanti dogmi di Trenitalia.
Intanto, i controlli a testa bassa mi.padsano accanto e io mi risollevo dall'ansia privata prima.
Intanto una risata satanica nella mia testa mi sussurra,: Ti Spetta Porta Genova/Vigevano.
Muaahaha.

Riepilogo:
Ho sbagliato treno. Mi sono ritrovata ad Alessandria.
Da Alessandria a Vigevano. Treno soppresso anche se lo sciopero era finito.
È arrivato il treno e si è  fermato.

Ma nel delirio non mi è sfuggita la grazia di un tramonto alessandrino...

Per fortuna ad Alessandria c'è mia zia. Ora sono a casa di mia zia ad Alessandria.
Domani riparto e vado direttamente a lavoro.

 Il treno che preferisco ♡.♡ 

                                   ~~~

Per ora è  tutto dalla vostra Neutrina ♡




Commenti

  1. Ma non ho capito il giudizio sulla scena della metro

    RispondiElimina
  2. Mi associo a Francesco ... anche io non ho capito

    RispondiElimina
  3. Non era un giudizio... insomma uno cerca di guadagnare qualche spicciolo con la musica e viene aggredito...
    Non lo so.
    Non l'trovato giusto.
    Per vivere tranquilli ci vorrebbe la sicurity pure per ogni vagone della metro??
    Bho.

    RispondiElimina

Posta un commento