Il pensiero può bastare?

Ma quando hai fame e sete di una persona, come caspita si fa a farsi bastare solo il pensiero??
Il pensiero che esista, che lo avete conosciuto, amato, forse vi anche voluto bene a modo suo è meraviglioso. Leggerlo sui social interessante...divertente... I ricordi pure  ma... Ma  volete mettere due braccia che ti appoggiano decise su di un muro, il tuo, e poi lui che si china e ti bacia?
Due occhi che ti frugano e un sorriso che l'accompagna?
O anche solo vederlo ridere, arrossire, spiragli di fragilità in un comandante in carica. L'espressioni del viso.
La sua voce che ti sussura cose indecenti e cose di pura anima.
La sua mano nella tua.
Il sesso violento fra le vostre menti e le vostre anime.

Io sarò carnale, in questo, ma sono queste le cose che vale la pena vivere, in cui ci metti fiducia nel futuro. In cui potrei credere davvero. Ad una cosa così non potrei dir no o non avrei nemmeno dubbi che è la cosa che più desidero fare con chi amo.



Commenti

  1. "Ma quando hai fame e sete di una persona, come caspita si fa a farsi bastare solo il pensiero?": beh, è una sensazione che ho provato spesso nella vita. Il titolo giusto è: "Il pensiero DEVE bastare"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno per idea.
      O vinco o muoio.
      Mi salverò solo quando dimenticherò. E al quel punto sarà come se sia morta davvero.

      Elimina
    2. Non dimenticherai. E non morirai. Fattelo dire da chi ha vissuto e sofferto di più, magari non come intensità, ma come occasioni sicuro.
      Non morirai. E non dimenticherai.
      O crederai di averlo fatto, e basterà un passaggio, una voce, un angolo di deja vu.
      E sanguinerai di nuovo.
      Ma non morirai. E non vincerai.

      Elimina
    3. Questa volta non lo so... Comunque spero che ti sbagli. Lo spero vivamente per me stessa.

      Elimina
  2. Il pensiero non può bastare, assolutamente.
    Anche i sensi hanno un valore.
    Purtroppo, però, non si possono costringere gli altri ad amarci come noi vorremmo. A fare ciò di cui avremmo bisogno. E allora bisogna cancellare anche il pensiero, estirparlo. Non dico i ricordi, dico la volontà di portarseli appresso vita natural durante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, hai scritto una sacrosanta verità. Rispecchia al 100% il mio pensiero.
      Ma non è una novità ^^

      Elimina

Posta un commento