Pubblicare o non pubblicare la vostra storia d'amore...

Ho sempre pensato che se si fosse realizzata la mia storia d'amore avrei fatto almeno una decina di selfie a noi. Meravigliose foto. Per celebrare la mia felicità. Per rendere partecipi tutti, come a voler dire che chi davvero crede poi ce la fa.
Invece poi non è successo.
Ma non vedo da parte loro foto. Sebbene lui era simile a me.
Che sia cambiato fino a questo punto?
Bho...  Solo quelle 4 foto che stanno a significare lui e la sua bambina adesso sono miei. (anello in prima linea) (da parte di lei) e 1 di circostanza (da parte di lui.)
Nessun post da parte di lui su fb. Nessun pensiero amoroso scritto.
Solo uno stato di fatto compiuto.
Mi sembra strano questo. Molto strano. Ma forse è una raffinatezza.
Cioè chi vive bene il proprio amore non ha bisogno di pubblicizzarlo...no?
Viverlo in privato forse è la cosa più intelligente e raffinata che si possa vivere.
O no? Voi cosa ne pensate?
Io sono per la condivisione, non eccessiva, ma comunque
non sarei capace di tenermi per me tutto quell'esplossione d'amore.
Ma a prescindere, voi cosa ne pensate pubblicareste la vostra storia d'amore anche solo in parte?




Commenti

  1. Tralasciando che io non sono assolutamente a favore delle relazioni, la mia risposta è no in assoluto per tutto ciò che è strettamente privato.
    Si può raccontare (senza particolari e senza foto) magari di un'uscita fra amici, di una gita (e allora le foto ai monumenti ci stanno) ma non è bello mettersi a nudo in rete.
    Un po' perché sa di narcisismo e un po' perché tutto ciò che viene postato nel web rimane per sempre nel web.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina

Posta un commento