psicopativi fissi

16 apr 2018

Personal of interest ep. 1x21 #trama #dialoghi #video

Ho estrapolato il meglio di questo episodio fondamentale della prima stagione di personal of intetest ep. 21 il ritorno dei ricordi.
E secondo me Jessica non è morta (impressione;)
Personal of interest lo petete trovare dal lunedì al venerdì su canale 20 mediaset (due puntate al giorno) dalle 17:30 alle 18.30 circa.


Dialogo:

Reese: riguarda me. Ti chiedo solo di avere un po' di fiducia...
Carter: e cioè che tu faccia la cosa giusta?
Reese: che venga fatto solo ciò deve essere fatto

Jennings: Ti ha mandato Sullivan? Cos'è una specie di intimidazione? Io non ho i suoi soldi
Reese: Tu non hai niente di ciò che desidero. Non più ormai.
Jennings: Ma chi diavolo sei?
Reese: Una bella domanda. e' da molto tempo che non riesco a trovare una risposta. So chi ero prima. L'uomo che se l'è lasciata scappare. E sai perché? Lo vuoi sapere ... perché credevo che meritasse un uomo migliore di me. Credevo che meritasse qualcuno che si occupasse di lei. Che fosse presente. Credevo che meritasse qualcuno come te. Non so chi sono. speravo che fossi tu a dirmelo.
Jennings: dirti cosa?
Reese: che tipo di uomo sono diventato. Ora che lei non c'è più. Quando trovi quell'unica persona che ti mette in comunicazione con il mondo, diventi un uomo diverso. Un uomo migliore. Quando quella persona ti viene portata via che cosa diventi allora?

Finch:Mi chiedevo se avessi avuto più tue notizie.
Reese: ho dovuto occuparmi di alcuni affari fuori città.
Finch: Immagino che ora ti sei reso conto del perché non ti ho voluto dire del caso di Sara.
Reese: E io spero che da oggi in avanti non lo farai più.
...Tu lo sapevi, lei era uno dei numeri che ti arrivavano in continuazione...
Finch: Quello che so signor Reese che i fatti di Newshell sono accaduti prima che ci conoscessimo, per questo  né io e né tu avremmo potuto fare qualcosa.
... ho scordato di includerlo nel tuo regalo mi è passato di mente.

Agente:Dective Carter? Sono Gustave Pegna, la chiamo dal penitenziario di Torre Ho la volevo informare che avevamo in custodia il suo latitante.
Carter: Latitante?
Agente: C'è la portato l'agente Jennings della Marshal assieme ai 10 grammi di eroina grezza trovati in suo possesso.
Carter: Questo agente della Marshall giusto per sapere è alto, elegante e con i capelli scuri?
Agente: Esatto, mi ha detto che è stata lei ad arrestarlo, e mi ha chiesto di avvisarla che lo ha lasciato in custodia da noi. Resterà qui per molto tempo.
Carter: Ho capito. Un'altra cosa. ci sono altri americani nella sua prigione?
Agente: Sì. un paio.
Carter: Grazie.




Trama: Quando Finch scopre che  è Sarah Jennings, una donna in fuga dal marito dei Marshall degli Stati Uniti, mente a Reese e gli dice che non è arrivato nessun numero. Finch è preoccupato che Reese possa reagire in modo eccessivo e fare qualcosa di avventato, date le somiglianze tra questo caso e quello che è successo all'amante di Reese, Jessica, anni fa. Finch arruola Fusco per incastrare Sarah, solo per essere costretto a farlo da solo quando Fusco la perde. Il marito di Sarah, Brad Jennings, sente arrivare Finch alla ricerca di sua moglie e lo affronta, ma Reese appare al momento giusto per salvarla. Finch è riluttante a Reese unirsi al caso, ma è troppo tardi - Jennings ha trovato Sarah e sta andando fuori città. Finch rintraccia la sua auto e Reese lo insegue, disposto a fare tutto il necessario per salvare Sarah. Reese li trova, sottomette Jennings e dice a Sarah che è libera di andare.



Nessun commento:

Posta un commento

Pagine

“Vorrei avere avuto più fiori che cicatrici nel cuore.
Ma alla fine si è ciò che la vita t'insegna ad essere.”

Italiani, popolo di commentatori, tuttologi, blogger e sognatori^^

Scarica Curriculum