Io credo nelle  cose fatte per bene. Nei giusti tempi da rispettare. Nel corteggiamento. Nel far vivere anche ad altri il nostro amore giorno per giorno.
Non  nascondondolo. Parlandone. Con equilibrio ovviamente.
Celebrandolo con chi amo nel matrimonio. Nella mia chiesa.
Perché i dettagli contano alla lunga. Nei ricordi della vecchiaia conta tutto.
 Il tempo poi quando passa non torna più.
Non torna il tempo affrettato per concludere o fare cose quando si ha una vita insieme.
Forse è vero che io credo nelle favole, voglio la favola ma forse perché so che oltrepassata la soglia dei giri di giostra e percorrendo la via della quotidianità quel che resta sono il sapore delle cose fatte per durare per l'eternità.

Ecco perché alle ragazzette, va bene tutto ma alle donne mature va bene solo il vero fatto con amore e solo per amore.

Commenti

  1. Purtroppo niente dura per l'eternità, men che meno oggi. Bisogna cercare di far durare il più possibile, trovando un equilibrio... questo sì, eterno^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ma il senso è che le cose fatte bene sanno già di eternità.
      Certe cose nella vita di una donna contano perché faranno parte dei suoi ricordi.

      Elimina
  2. Anche io sono d'accordo sulle cose fatte per bene e sui giusti tempi. Memore anche di una crescita mentale che non è stata affrettata. I ragazzi di oggi invece vivono tutto e subito, un'adolescenza che oggi è troppo accelerata. Questo poi influisce anche sulla loro maturità, secondo me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti.
      La fretta porta a brutte conseguenze...

      Elimina
  3. Anche io amo il corteggiamento, le cose fatte bene e senza fretta.
    Però non sono a favore del matrimonio a tutti i costi.
    Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Neanche io. Credo che sia un percorso che vada fatto come fosse un viaggio. Godendo del paesaggio che cambia di volta in volta. Il matrimonio per chi ci crede è una tappa e non una meta.

      Elimina

Posta un commento