Storie di odierna follia...

C'è nella vita di tutti almeno una storia "strana" in cui senza volerlo ci hanno trascinato in una stravagante e tortuosa storia. Storia di voglio ma non voglio oppure storie via web no se sense.
 E ci sta. Fa parte nel destro percorso personale evolutivo.

Ma se già ne incontri due, o meglio ne vivi due, bhe o sei molto sfortunata o c'è qualcosa che non va in te. Ma preso coscienza di ciò, volendo ci sta ancora come percorso. A patto che si rifletta perché due ci stanno, la terza sei tu, quella strana.

Infatti se ne vivi tre o più di tre  forse non sono solo gli altri ma anche tu che vuoi la tua favola a tutti i costi. Oppure sei tu che te le scegli così per non avere responsabilità o oltre cose che un rapporto stabile comporterebbe.

Io sono a quota 1 e mezzo. Perché già dalla fine del mio matrimonio e quindi  metà Sheva e per tutto Max il bordelline* (o forse nei suoi pressi, sarebbe più corretto dire)  mi aveva scompensato parecchio.
Poi è arrivato Icaro e mi ha messo a posto. Icaro non è strano ha il suo percorso da fare come tutti. Come ho fatto io.  Come faranno molti altri.
Io non lo conteggio come storia "strana" lo conteggio come storia importante e suo modo "sana". QuindiImportante perché mi ha aiutato, insegnato, e anche se mi ha fatto soffrire (non era quello che volevo??) E mi farà soffrire ancora (questa volta senza che lo voglio) è stata in qualche modo fondamentale viverla.

Tirando le somme, quindi, e vivendo nel mio sabbatico momento per me stessa ne deduco che meglio una storia ordinaria nel suo genere che folle e stravagante in un altro perché io ho già dato. E voi??

*Non penso di essere borderline, perché non sono promisqua e non mi innamoro facilmente. Penso semplicemente si essere predisposta al bordelline a motivo di tanto fattori; per questo riconoscendo le mie fragilità posso arginarlo. Sperando di superarlo del tutto acquistando maturità intima.






Commenti

  1. Ti risponderei meglio una storia vera, intensa, non "folle". La follia non è positiva, o meglio non nel senso più profondo e reale del termine. Poi la "follia d'amore" o essere "folli" in senso buono è un'altra cosa, tale accezione dà al termine "follia" una connotazione più emozionale più positiva che non è quella a cui faccio riferimento io in questo commento.

    PS: avevi ragione, da me ho trovato anche un altro commento in spam. Colpa di blogspot che deve avere avuto qualche problema che mi auguro sia terminato. Mi spiace dell'inconveniente che non è dipeso da una mia volontà.

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con te, ma prima forse devo trovare equilibrio in me.
    Io ce l'avevo una storia come l'hai descritta tu ma poi l'ho rovinata. Spero sempre che si possa aggiustare ma in verità non lo so. Intanto penso a migliorare me.
    E se posso essere sincera sono anche stufa di me.
    Non posso fare cambio con qualcun'altra??

    RispondiElimina

Posta un commento