Penelope lo sa che...

Quando mandi un messaggio alla persona che ami, non è tanto la risposta che mette ansia ma l'attesa. Sì, in quel periodo di tempo fai in tempo per maledirti di averlo spedito almemo una volta ogni minuto, daresti una craniata sul muro ogni ora che passa e se poi si tratta di giorni... Bhe cancella il messaggio e non ci pensare più perché qualsiasi risposta arriverà e se arriverà non sarà sicuramente quella che vuoi. È matematicamente escluso.
Penelope lo sa e io anche ma ci casco sempre -.-"

Commenti

  1. Hai ragione, l’attesa è estenuante anche se oggi, con i mezzi di comunicazione attuali, è una breve attesa; una volta si, con le lettere e il francobollo, l’attesa era davvero penosa. Mai tornare indietro sulla scelta di aver “spedito” il messaggio. Prima di inviarlo pensarci bene, scriverlo con le dovute maniere, in modo sincero e trasparente, descrivendo le proprie emozioni e sentimenti, senza falsi pudori, e poi... che sia quel che sia. Ciao Anna e buona giornata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  2. Ma per me invece è più faticoso l'attesa che da un minimo con un altro potrebbe arrivare la risposta e non arriva mai quel minuto. Invece prima aspettavi il postino ma se il postino non aveva niente un po' per quel giorno ti arrendevi.

    RispondiElimina

Posta un commento