psicopativi fissi

16 dic 2017

Icaro

canzone dei gemelli diversi su video di Masini.


Icaro

Cerco un po' di coraggio 
mentre ti guardo da quaggiù 
[mi scaldi tu] 

splendi e mi illumini ma, 
lacrime di pagliaccio bruciano 
dentro il volto di noi uomini 
deboli e stupidi. 
Spiega le ali di cera per arrivare a lei 
[a lei] 
dove l'aria è più leggera e amare rende dei 

RIT.: Non rinunciare mai, 
apri le ali e vai, 
non è l'ultima volta che cadrai ma ti alzerai, 
vedrai la troverai e allora volerai, 
oh Icaro! 

Quante volte sfiori il sole 
e rimani col cuore a pezzi, 
precipiti in un mare di dubbi 
sui tuoi insucessi, 
solo il Signore sa quanto male 
m' ha fatto l'amore, 
non ci son parole rimane tra due persone. 
Ti trovi solo al suolo e 
non sai più chi sei, 
ti resta di lei solo di lei. 
Ma io volerò una voce mi dice 
farlo è possibile, 
non smettere di credere 
per me vuol dire vivere. 

RIT. 

Arrivare fin lassù non, 
sai più che senso ha, 
ma non vuoi di certo 
vivere a metà 
Verrà il giorno in cui vedrai 
nel cielo solo lei e 
con un battito di cuore volerai. 

Tutti vogliono volare, 
ma quanti sono disposti 
a rischiare di farsi male, cadere, 
ricominciare tanti si accontentano 
solo di camminare, ma tappando le ali al cuore che cosa si vive a fare? 
perchè senza amare siamo angeli a metà 
a volte viene da pensare quello vero non esiste 
ma il cielo è pieno di stelle e di certo 
c'è una di quelle più belle che splende solo per me. 
Ma è coperto da qualche nuvola passeggera 
ormai non ho più paura e resisto in questa bufera. 
Perchè noi persone dopo storie che finiscono, 
siamo proprio come tanti Icaro che dicono. 

Nessun commento:

Posta un commento

Pagine

“Vorrei avere avuto più fiori che cicatrici nel cuore.
Ma alla fine si è ciò che la vita t'insegna ad essere.”

Italiani, popolo di commentatori, tuttologi, blogger e sognatori^^

Scarica Curriculum