Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2017

download immediato del pdf dell'antologia dei Racconti di Sharazan

Lasciare andare non  vuol dire perdere la speranza ma averne qualcuna in più.
Ciò che è destinato a te, prima o poi torna a te. Se non torna  non era destinato a te. Magari deve ancora arrivare e non lo sai!
Ogni cosa a sua tempo e tutto si sistemerà.
L'importante è comportarsi per bene. Con chiunque. Ovunque.sempre.
Sì dà troppa importanza ai like, per giudicare una persona.
Io credo che se è la tua persona se c'è quando deve esserci no se  mette i mette i like alle sue amiche o alle ragazze in foto e magari a te non te li mette.
(è vero che può dare fastidio ma non deve essere determinante). Bhe quando stavo male era determintissimo, proprio perché stavo male. Ora sto meglio, dentro me, e ritorno a pensarla autonomamente.
Vi dico questo, dopo un ora di sterile conversazione al telefono, con una mia amica suoi like che mettono gli uomini. Colpa mia glielo ho insegnato io come guardarli.
Bha però è a delinquere. Dove non voglio sapere, ci sta lei che me lo dice. Senza pietà! Perché Stalkera al mio posto. Ma la perdono Perché mi vuole bene. Lo fa per me. Almeno credo 😅.

Io sono convinta che chi vuole può, il resto inventa scuse. Ma resto anche convinta che ognuno ha la sua storia e non tutte possono  essere giudicate dall'apparenza.
Neanche il tempo è un perfetto giudice, in quanto anch'egli è spettatore e ti viene a dire ciò che vedi, figuriamoci noi che non stiamo manco attenti.
Eanche oggi si dorme domani. In compenso si vomita.
Quando le cose le prendi meravigliosamente bene.
Non ti curar di loro. Oltrepassa e Stalkera.


Distrarrò il mio "io non ci posso credere. Muio!! No, prima  lo blocco su tutto. Lo sapevo!! Ecco perché Quella mi detestava'" con star wars vol.2
Anakin e Padmé si stanno innamorando e fra poco faranno cose.
Ma nel mezzo Anakin vede la madre morire (almeno credo)
Poi diventando cattivo ucciderà Padmé nell'impeto della sua ira (ma nel terzo volume)
Questo è un cerchio che si chiude. Punto.  Per eccellenza.

#OhmaledettaMe!!




#iolapensocosì (un pensiero al volo. Ancora senza promozione)

Se aspetti che sia la donna a venirti a cercare, hai solamente sbagliato donna. Perché la donna della tua vita non aspetti che ti venga a cercare ... Te la vai semplicemente a prendere.


Ho finito i giga. Per cercare di attivare una promozione che mi aiutasse in questi giorni ho speso più soldi che non attivandola. Inutilmente. Come una deficiente. Ora mi sto in astinenza e ciao!!
Ai quei ladroni della tre non do più soldi. basta ci vediamo il 29 dicembre alle 10:33.
Salvo wifi ovviamente^^

Eri tu l'amore mio vero. Punto. Morte. E A capo.

Eri una molecola di luce, quel tipo di luce che nel buio viene ad insegnarti che infondo al tunnel luce c'è. 
Luce che faceva crescere, illuminava tutti i giorni miei. Tutte le mie notti.
Eri anche quella molecola che trasforma l'acqua in vita, la mia vita.
Eri quella molecola che sta dentro il plasma e che lo porta poi a irrorare tutto l'organismo. Eri nelle mie vene dunque, eri nel mio sangue, eri l'amore mio. 
Eri senza dubbio qualcosa che mi apparteneva e in qualsiasi modo io lo guardassi tu sapevi essere la cosa più giusta che la natura aveva creato per me. Perché Dio attraverso la natura, attraverso te, Dio mostrava di amare me.



Edoardo Garcia #poeta

Immagine
Questo spazio l'ho dedico ad mio amico poeta:  Edoardo Garcia.
Edoardo è romano, infatti scrive pure versi in dialetto.
Lo potete trovare sia su G+ che su facebook.
spero gradirete.

Bio:
Nato a Roma il 1945, cresciuto tra collegi (in quel tempo si usavano molto sopra tutto fra moglie e marito che non andavano d'accordo e non c'era ancora il divorzio né famiglie che si allungavano, allargavano, forse si restringevano) da giovane ha sempre cercato di farsi guidare dall'arte (intesa come musica, scultura, pittura ecc). Pochi studi ufficiali, ma molti in privato come se la "fame del sapere" si potesse soddisfare tra quattro muri. Con il proseguire dell'età, sentiva sempre più pressante due bisogni: 1) donare qualcosa di proprio al mondo, che venisse dal proprio interno 2) farsi una famiglia con la quale condividere le proprie gioie (poche) vanità umane (qualcosa di discreto)  sofferenze (molte). Il mondo non pare fatto per persone che bevono, vivono, assorbono…

Schema bibblico cronologico (in costruzione)

Schema bibblico cronologico personale:


Genesi

Primo giorno:
1:3 luce giorno e notte
Secondo giorno:
2:6 divisione di acque sopra e sotto
Terzo giorno:
1:10 terre emerse dal mare
1:11 vegetazione
Quarto giorno:
1:14 luminari sole luna(stelle)
Quinto giorno:
1:20 pesci e creature marine
1:24 animali selvatici
Sesto giorno
1:26 Adamo
1:29 sottoposta natura a favore di Adamo
Settimo giorno:
2:3 rese sacro il settimo giorno di riposo dalla creazione.

2:5 non aveva ancora piovuto ma c'era la rugiada come compensazione.
2:7 Dio formò l'uomo dalla terra
2:9 creò il giardino di Eden con l'albero della vita e l'albero della conoscenza del bene e del male.
2:10-14 4 fiumi Pìson, Ghìon, Tigri, Eufrate
2:18 creò la donna
2:23-24 primo matrimonio
2:25 fa notare l'essenza di vergogna per la nudità. Assenza di malizia.

3:1-4 Satana tenta Eva
3:6 prima Eva e poi Adamo disubisscono a Dio
3:7 la malizia entra in loro e si accorgono di essere nudi.
3:15 prima profezia.
3:16 castigo Ev…

Invece no!

Immagine
Nella vita impari tuo malgrado: che sì, ci può essere dicembre senza te. Perché non basta respirare se poi non ti sa togliere i respiri ma in compenso ti regala sospiri.

Forse bastava respirare (e no sospirare)
solo respirare un po'.
Fino a riprendersi ogni battito e non cercare l'attimo
per andar via. Non andare via. (Ma bisogna volerlo in due )
Perché non può essere abitudine Dicembre senza te. (E invece può, quando semplicemente è questa la realtà)
Chi resta qui spera l'impossibile... ( Eh già...)

Invece no, non c'è più tempo per spiegare
Per chiedere se ti avevo dato amore (tanto è sempre colpa mia)
Io sono qui... (Come sempre)
E avrei da dire ancora, ancora... (Ma a te non importa)

Perché si spezzano tra i denti
le cose più importanti
Quelle parole
Che non osiamo mai (o che hai rinnegato, dimenticato, deluso di aver anche solo pensato)
E faccio un tuffo nel dolore per farle risalire
Riportarle qui... 
Una per una qui (senza un motivo, senza una gioia)
Le senti tu... pesano e si pos…

Io ho sempre pensato questo...

Immagine

Il monologo della vita

Immagine
Il monologo della vita (tutto ciò che vorrei dirti...)
Non sai mai cosa c'è in serbo per te!
Il colibrì non è un uccello come gli altri: ha un ritmo cardiaco di 1200 battiti al minuto, le sue ali sbattono ottanta volte al secondo. Se gli impedisci di battere le ali, lui muore in meno di dieci secondi. Questo non è un uccello qualunque, questo è una specie di miracolo. Hanno rallentato le sue ali col cinematografo e sapete cosa hanno visto? Che le punta delle ali fanno così, eh? [mimando il gesto con le mani] E cosa rappresenta il numero otto come simbolo matematico? L'infinito!
Le nostre vite sono determinate dalle opportunità, anche da quelle che ci lasciamo sfuggire.
Ti puoi arrabiare per come vanno le cose. Puoi maledire te stessa, maledire il fato, ma quando arrivi alla fine non resta che mollare.
A volte a nostra insaputa ci troviamo diretti verso un precipizio, sia che ciò avvenga per caso o intenzionalmente, non possiamo fare niente per evitarlo.
Per quello che val…

Se leggi il mio blog...

Ad un certo punto della mia attività di scrittrice ho capito che due fattori giocavano contro me, anzi tre fattori. Infatti per un lungo periodo ho smesso di scrivere e poi ho ripreso. Solo ultimamente ho messo il mio nome al blog. Sentivo, o sento, che non ero degna di essere considerata una scrittrice perché sono in sintesi una pasticciona.
Infatti il primo fattore che gioca contro è che forse certe aspetti grammaticali o li ho rimossi o non li ho proprio capiti.
Poi secondo fattore che si collega al primo è che la mia mente corre troppo veloce e la mia mano ignorante non riesce a stargli dietro. Non vi è correttore che non viene rieducato all'ignoranza in tal senso.
Poi terzo aspetto, è che ho sempre considerato la scrittura una maledizione più che una benedizione. Non so spiegarvela sta cosa ma ho sempre sentito che fosse così. Ma allo stesso tempo scrivere mi ha salvato la vita molte volte, perché mi ha permesso di sopportare e andare avanti.
Memore dri due blog precedenti ce…

Direct di Istangram

Immagine
Da oggi c'è direct di Istangram. Una specie di messager di fb.
L'ho installato per vedere come funzionava.
Per le mie esigenze è ottimo. Puoi parlare con chi vuoi manda subito le notifiche. Senza ultimi accessi o altro. Puoi controllare le tue storie in alto senza cadere nelle altre e hai i soliti kit istangram per fare foto e mandarle via messaggi diretti (per chi li usa). Cosa importante è leggero perché non ha il precarico di Istangram tradizionale. Solo le chat.
Io per ora voto 10.
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.instagram.direct

Aggiornamento del 25 ottobre:

Ultimamente la uso spesso e il mio entusiasmo è sceso a voto 5.

Ho riscontrato molti sfavorevoli problemi.
Tipo:
Mancanza di creare audio.
Puoi fare e condividere max 15 sec di video.
Le notifiche sono sparite. Mi tocca entrare nell'app per vedere se hanno risposto o scritto.

Unico punto a favore rimane che se non vuoi condividere l'accesso e altro non ti segna neppure se sei on line in quel m…

Un trucco per vedere le stories senza farsi vedere

Immagine
Dunque senza giri di parole per vedere le stories senza farsi beccare che le guardiamo ci sono due semplici modi; uno per WhatsApp e uno per istangram.

WhatsApp:

3 puntini in alto a destra
Impostazioni
Account
Privacy
Deselezionare conferma lettura.
((Ricordandosi di riselezionare se si vuol avere le spunte blu di consegna))




stangramam

Accedete a istangram
Fate precaricare la pagina.
Quando è caricata tutta togliete internet
E senza internet potete vedere la stories
Senza che compaia il nostro nome.
Prima di rimettere internet
Chiudete istangram se no il nome compare.
Rimettete internet e poi istangram.

Io e Emily lo abbia testato per voi. Chi è Emily? Prima regola di Emily, Emily non esiste. Seconda regola di Emily: mai parlare di Emily salvo necessità imposta.

Adesso buona stories a tutti e tutte^^





Amici mai

Immagine
Le verità è che ognuno soffre a modo suo e fa quel che può.
Certe persone non fanno trasparire i propri sentimenti. Né dolore né amore.
Solo che anche se lo sai ma lo vedi fare come se nulla fosse
Ci stai male il doppio. Punto.
Perché dall'altra parte dell'ossimoricità ci stai tu, dentro il tunnel e lui là nella luce.
#amicimai #nonmipasseràmaisetivedo


Questa sera non chiamarmi no stasera devi uscire con lei lo sai non è possibile io lo vorrei ma poi mi viene voglia di piangere certi amori non finiscono fanno dei giri immensi e poi ritornano amori indivisibili indissolubili inseparabili ma amici mai per chi si cerca come noi non è possibile odiarsi mai per chi si ama come noi basta sorridere no no non piangere ma come faccio io a non piangere tu per me sei sempre l'unico straordinaria
normalissimo vicino e irraggiungibile inafferrabile incomprensibile ma amici mai per chi si cerca come noi non è possibile odiarsi mai per chi si ama come noi sarebbe inutile mai mai il tempo…

Come togliere per sempre fb in una sola immagine. Clicca e esci dal tunne!!.

Immagine

Il tempo che passa... E tu perdi il trono.

Immagine
Miseria come passa il tempo! Mi sembra solo ieri che Il principe William e Kate si sposavano e io progettavo di sposarmi Hanri e gettandolo nelle segrete, un giorno dopo l'altro avrei fatto sparire tutti gli eredi. Finché io e la regina Elisabetta non fossimo rimaste le uniche. Incontrastate. Poi niente. Conosci gente, ti confondi,  ti fissi, un guaio, un problema, un altro problema,  un altro guaio. Un'altra fissazioni nuova... E quello scimuninuto ha il coraggio di sposarsi e fare il caramelloso quando poteva sposarsi con me!!! Ma io dico che fretta c'era?? Sono passati solo tipo 8anni!!  Bha... Una non si può distrarre neanche un attimo!!!

Più mi ignori ...

Immagine
Finalmente ho trovato qualcOsa che mi eccitail mononeurone
molto più di quel qualcUno che mi ignora.


Seconda legge della Neutrina

Il lavoro è quella cosa che la famiglia che ti dice: stai in guardiola che fa freddo che è già tutto pulitissimo trasloca altrove. La famiglia che controlla che lo zoccolino sotto la tromba dei sette piani  sia intonso è lì che si edifica la propria piramide dove essere imbalsamato in casa propria.

Tw Vs Ista

Se devo fare un sincero parallelismo fra istangram e Twitter, bhe francamente non ricordo che su Twitter ci fossero frasi cretine come: innamorati di ...(e giù lista dell'uomo perfetto. Come se tu fossi celebrolesa e gli scegliessi stronzi di proposito. E poi un conto innamorarsi e un conto farsi amare), Hey tu... ( Discorsetto all'umanità depressivo più che incoraggiante) oppure lei era, lui era, loro erano ma non si capisce perché non sono visto il cotanto sentimento e altre cretinate che vabbè se di questi  esempi leggo la prima parola per smettere immediatamente le altre manco le clicco.
Anche su Twitter mi lamentavo, infatti non ho scritto più, come mi ammorbava ai tempi fb. Su Twitter c'era un giro losco, ma a parte quello le frasi erano intellettualmente stimolanti. Certo su istangram ci sono le immagini divertenti o interessanti ma sempre sempre sempre meno.

Concludo dicendo che non lo so cosa cerco,  forse sono io il problema che cerco in questi contenitori social…

Denuncio il panettone per molestie culinarie.

Immagine
Livello di depressione sentimentale emotiva di oggi in un solo scatto.
 L'ho mangiato solo io...
E pure in modo selvaggio.
 Qui mi sta adescando... Illuminandosi...
Come lo vedevo io mentre mi diceva: mordimi!! Solo io ti voglio bene
E non era neanche il più buono che mangiavo!!!
Basta!! Basta non posso più parlarne. La giustizia farà il resto...se non arrivo a casa prima io.
Sapessi come tremerebbe di gioia il cuore al saperti mio ma tremerebbe di più nell'ipotesi contraria, ma di gioia ma di dolore.
Per questo si scrivere per smettere di tremare. Per questo si spera per continuare a scrivere. Per questo si attende, per continuare a sognare.
Per questo non ci si arrende, per continuare a vivere.

L'amore finisce?

Immagine
Gli amori veri non passano affatto. Cambiano semplicemente pelle ma ti rimangono dentro. Passano le cotte adolescenziali, o quei sentimenti figli di esigenze del momento. Quando ami davvero anche se si dovesse rivelare il più infamone degli esseri puoi anche essere ripugnata da lui ma il sentimento resta.
Finiscono sono le cose che non sono mai state o quegli amori consumati a senso unico o quando sopraggiuge un amore ancora più grande per se stessi.
Ma gli amori veri sono altro sia che finiscono bene o no. Essi restano comunque è qualunque cosa tu voglia.


Così sia

Immagine
Ho insistito fin quando ho creduto fosse reciproco. Ho aspettato fin quando ho potuto. Ho insistito finché non ho grattato oltre il riflesso del mio amore, oltre il bisogno che fosse vero, il desiderio stesso. Ma non c'era che silenzio dell'indifferenza; allora ho lasciato che gli eventi faccessero il resto. Uccidessero il mio amore, sepellendo vive le mie speranze. Infondo Chi decide anche per te ti ha già perso in partenza.
Amen e amen.

.

Silenzio ... Sì o no?

Immagine
Sarò populista, ignorante, terra terra ma io nel silenzio non non riesco a vederci tutto questo grande segreto da scoprire. Questo oracolo da tenere in considerazione.
Certo c'è un tempo per tacere ma anche uno per parlare.
Se tieni ad una persona e vuoi aggiustare le cose non è stando zitto che lo farai.
Se ci tieni ad un rapporto, di qualsiasi natura esso sia,  bisogna categoricamente parlare, parlare parlare. Confrontarsi, chiedersi scusa, esprimere le proprie teberezze., I propri dubbi, le proprie ansie o semplicemente ciò che ci fa paura o arrabbiare.
Il silenzio è la porta dell'oblio che una volta varcata conduce al nulla dell'indifferenza.
È vero che lo sciocco ha molte parole da spacciare e il saggio molte meno ma è anche vero che nella moltitudine dei consigli c'è la riuscita.

Io dico no al silenzio e sì alla comunicazione in qualsiasi modo essa venga fatta.
Parlerò e continuerò a parlare. Non tacerò la trasgressione e né le ingiustizie.
Darò voce ai miei sen…

Pensiero del giorno

Immagine
Andare a lavorare mezza rotta e tendenzialmente confusa ma prendere e andare; dovrebbe essere annoverato fra le maggiori virtù assieme a castità e onestà.
Purtroppo la peggiore cecità che può colpire l'uomo rimane sempre e solo  la quotidianità.

Immagine
Devo iniziare a pensare a ciò che merito e no a ciò che desidero.
Solo che un momento è così semplice e limpido come pensiero che ci credo quasi.
Un momento dopo... Che stavo dicendo?? ... Che forse non amerò più nessuno come amo lui❤️💕💞 .... Che fregatura... Va bhe... #buonanotte 😘💕💞❣️



Pubblicità progresso!

Immagine
Io sono così... io voglio uno così... e non mi accontento di niente di diverso.




Sì lo confesso, sono uno con le idee chiare. Poco razionale, ma che sa pensare con la sua testa. Uno emozionalmente pragmatico, che valuta quanto valgono e costano le cose. E pretende che questa equazione sia...SEMPLICEMENTE giusta. Confesso anche che credo nell'inventiva umana, ma comincio a odiare la superficialità in cui sguazza questa società. Followers, likes, lovers, e tutte queste generazioni preoccupate solo di piacere, invece di respirarsela la vita. E lo so, sono un pò demagogico, ma in che razza di mondo viviamo! Ciò che conta davvero sono i veri valori, la loro assenza crea il vuoto. Ecco perché lotto per ciò che credo, per ciò che desidero, che amo e che mi fa battere il cuore. Confesso che non cerco l'approvazione di nessuno e me ne fotto di ciò che gli altri pensano di me. Io so chi sono, quello che posso... E quello che posso, lo voglio... SEMPLICEMENTE!
Semplicemente me stessa.


Il mio Bloggheruccio cresce!!

Immagine
https://www.elencoblog.net/elenco/diario-personale/a-piediscalzi.html
Lui profumava di luoghi che avrei visto anche da sola. Di cose che me piacevano a prescindere. Ma che in lui trovavano sostanza. Ma che con lui sarebbero state meraviglie con occhi nuovi da guardare.
Per questo non ha più senso niente.

Il motivo

Ti daro' tutti i sogni che ho, la luce del mio show...
Qui c'e' un tre con un uno a destra, un articolo a sinistra, un passo steso con strano e una  dedica a chi pensa il motivo per cui io continuo...

Otto ore a freddo aperto ad un cancello chiuso a sperare ...
se gridi la mia foto con i sogni che ci scrivi, funziona come un chilo di
antidepressivi, mi dona un silo di motivi e allora fino a che tu arrivi il mio profilo resta per i giorni successivi, non vivo dove vivi,  provo a mantenere quello che promisi quando ho cominciato anche quando tutto sembra sì, risi, sotto imprevisti, rischi l' ho visti, moralisti, attacchi misti, da meschinità quotidiane, inobiettà mondane, falsità, bugie e catrame tra i vampiri che hanno fame non mi ha dato il marcio, mi va stretto e per questo non cambio a costo di sembrare una pazza sempre fuori sede, bugiarda non succede, con la mia fede da marciapiede, finché c'e' gente che ci crede.

Come una scossa chimica aumenta la pote…

Tronchetto e Cactus

C'era tipo un tronchetto della felicità. Era altino e dal fusto secco ma pieno di foglie.
E fra i rami e le foglie giocavano i sogni disturbando di continuo le speranze.
E lì vicino al tronchetto, c'era un cactus che guardava di continuo il tronchetto sognando, sperando di essere vista. Ma ogni cosa che faceva pungeva il tronchetto e questi alla fine si era stufato e non guardava più il cactus. Il tronchetto aveva ragione ma il cactus era sincera nel suo cuore. Allorché decise di perdere le sue spine per amore e così senza spine di propose al tronchetto che ancora titubava, soprattutto per la differenza di fra loro,  finché un giorno non avvertì più il sospirare del cactus e cercandola scoprì che senza le sue spine il cactus si era ammalato e piano piano si stava spegnendo sotto gli occhi tristi del tronchetto che felice più non era.

Stupido tronchetto perché ha titubato fino all'ultimo?
Stupido cactus perché perdere le proprie spine solo per amore?

Morale della storia? Me…

Femminismo? No, grazie in triplice copia!

Immagine
Non sono femmista, perché non vi è nulla di femminile davvero nel voler imitare a tutti i costi il maschilismo.

ti
Sono felice.
Un momento per dirvelo lo dovevo trovare 😘💕❣️
La leggenda narra che se qualcuno sta bene senza di te. Il Tuo dovere è farlo continuare a stare bene, senza di te. È i utile ricordargli la tua tua noiosa presenza scrivendogli. Se già mai avesse voluto sapere come stai ti avrebbe scritto no? Non avrebbe visualizzato quando lo hai fatto partecipe delle tue ansietà. A lui potevi dirlo no? No. Anche se a lui Hai sempre detto tutto.  Non dico che  Ti avrebbe dovuto chiamare anche se È così che si fa in ogni rapporto. È così che facevamo. È così che si farà con altre persone. Ma avrebbe dovuto esserci. Ma le persone felici stanno con chi le rende felici. Non disturbartele più. Amen e amen.

Io non voglio che cambi, voglio il pacchetto completo.
Io non voglio cambiare, voglio essere presa a pacchetto completo.
Io Voglio che sia l'amore a suggerire il miglioramento, per entrambi.
Io Non voglio essere salvata, non voglio salvare.
Voglio unire due solitudine e farne un'unità di forza e amore.
Io non voglio fare altra esperienza senza te, ho già vissuto abbastanza vite per volerne vivere.

Io voglio, amo, dunque posso. Ma tu vuoi?



Immagine
Lo so che non sto facendo niente per migliorarmi, ma infondo volevo essere trovata così com'ero. Desideravo questo.
So anche dovrebbe servire a me, solo a me, questo migliormi.  Ma mi deve trovare prima la primavera perché questo inverno tiene in ostaggio il mio coraggio e sta uccidendo lentamente il mio cuore.

Sento i nuovi  germogli che lottano per nascere fra le spire passate che tentano di soffocarli. Sento i nuovi pensieri che si mischiano ai vecchi.
Poi più niente.


Invece no

Immagine
brano invece no su video  un fatto ovvio.


Forse bastava respirare, solo respirare un po'

Fino a riprendersi ogni battito

E non cercare l'attimo, per andar via

(Non andare via)

Perché non po' essere abitudine

Dicembre senza te,

Chi resta qui spera l'impossibile

Invece no, non s'è più tempo per spiegare

Per chiedere se ti avevo dato amore

Io sono qui e avrei da dire ancora, ancora


Perché si spezzano tra I denti

Le cose più importanti

Quelle parole che non osiamo mai

E faccio un tuffo nel dolore, per farle risalire

Portarle qui, una per una qui

Le senti tu pesano e si posano per sempre su di noi

E se manchi tu, io non so ripeterle

io non riesco a dirle più

Invece no, qui piovono I ricordi

Ed io farei di più, di ammettere che è tardi

Come vorrei, poter parlare ancora, ancora

E Invece no, non ho più tempo per spiegare

Avevo anch'io, io qualcosa da sperare davanti a me

Qualcosa da finire insieme a te.



Forse mi basta respirare

Solo respirare un po

Forse è tardi, forse invece no

Writer(s): Paolo…