psicopativi fissi

16 nov 2017

Il comico. #cremonini

Mi piace nascondermi tra la gente, camuffarmi come la peggiore delle sfollate. Mettere due paia di pantaloni per il freddo e nascondermi il viso fra cappuccio e occhialoni da sole. Mi piace perdermi nella mia musica mentre cammino per la strada ma muovere la mia anima fra la gente. Guardarla da un punto di vista differente. Essere anonima ed essere lasciata in pace e poi di punto in bianco splendere! E non essere riconosciuta in quel ruolo tanto diverso da come appari, ed essere ancora una volta lasciata in pace.
Aprirsi s
olo a chi va oltre e intravede di te quello che sei davvero.
Certe volte ho pensato di essere stata trovata 
Ma mi sono svegliata
E non era ancora una volta così.
Chissà poi perché? 

Questa canzone mi rappresenta nel suo spirito più vero


Sono stato anche normale
In una vita precedente
M'hanno chiesto: "Che sai fare?"
"So far ridere la gente!"

E menomale che non ho fatto il militare
Sì, menomale, sai che risate

C'è chi non conosce Dante
Chi c'ha tutto da imparare
Chi è felice quando piange
Chi si veste da soldato a carnevale

Io mi nascondo tra la gente
Sì, a carnevale non so che fare

Tu vestita da bambina
Prigioniera, vuoi scappare
Da una perfida regina
Così seria da star male

Non so dirti una parola, non ho niente di speciale
Ma se ridi poi vuol dire che una cosa la so fare
Se mi lancio in un'aiuola casco e non mi faccio male

E l'occhio ride, ma ti piange il cuore
Sei così bella, ma vorresti morire
Sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo
Una mattina dal figlio di un pirata
Chissà perché ti sei svegliata?

Si rincorrono i ricordi
Come cani in un cortile
Tu nemmeno te ne accorgi
Come un fesso vorrei farti innamorare

No ti prego, non andare
Se puoi rimani fino a domani

Qui, vestita da bambina
Prigioniera, vuoi scappare
Da una perfida regina
Il tuo principe immortale

Non so dirti una parola, non ho niente di speciale
Ma se ridi poi vuol dire che una cosa la so fare
Se mi lancio in un'aiuola casco e non mi faccio...

E l'occhio ride, ma ti piange il cuore
Sei così bella, ma vorresti morire
Sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo
Una mattina dal figlio di un pirata
Chissà perché ti sei svegliata?

E il mondo ride se mi piange il cuore
Sei così bella ma vorresti sparire
In mezzo a tutte queste facce
Come se con te sparisse anche il dolore senza lasciare tracce

E l'occhio ride, ma ti piange il cuore
Sognavi di essere trovata su una spiaggia di corallo
Una mattina dal figlio di un pirata
Chissà perché ti sei svegliata?
     Writer(s): ALESSANDRO MAGNANINI, CESARE CREMONINI

Nessun commento:

Posta un commento

Pagine

“Vorrei avere avuto più fiori che cicatrici nel cuore.
Ma alla fine si è ciò che la vita t'insegna ad essere.”

Italiani, popolo di commentatori, tuttologi, blogger e sognatori^^

Scarica Curriculum