psicopativi fissi

9 nov 2017

Ho bisogno di aprire la porta e lasciare il telefono a casa. Prendere e vivevermela la vita. Senza condivisioni immediate. Senza gente virtuale. Tutt'al più una macchina fotografica e poi basta.
Me che vive il momento e lo lascia semplicemente a sé stesso.

Sento il bisogno di far questo, senza peraltro denigrare la tecnologia, che continuo ad amare. Ma ho bisogno di trovare me stessa e non sentirmi sbagliata o illusa.
Infondo chi ti vuole, davvero, trova il modo di star con te e condividere la vostra magia. Se davvero lo vuole.

Farò lutto così. Espiando la mia troppa fiducia nel prossimo mio virtuale.

Inizierò da domani, mettendo il telefono off line. Poi vi dico.


Nessun commento:

Posta un commento

Pagine

“Vorrei avere avuto più fiori che cicatrici nel cuore.
Ma alla fine si è ciò che la vita t'insegna ad essere.”

Italiani, popolo di commentatori, tuttologi, blogger e sognatori^^

Scarica Curriculum