psicopativi fissi

29 nov 2017

Domande e risposte

Ci sono domande che non troveranno  mai una risposta.

Lei si volse al cielo e guardandolo chiese: perché quando hai saputo non sei venuto a dirmelo subito? Perché non sei corso da me?
Lui la guardò con il suo sguardo tenero e accelerato, poi si guardò le mani e disse: ero annichilito e arrabbiato e non volevo che fossi il mio capro espiatorio. Non lo sei mai stata ma in parte è come se lo fossi stata. Ci sono cose e situazioni difficili da spiegare.
Lei riguardò il cielo poco convinta e poi spostando lo guardo sui dettagli del suo viso chiese: Perché sta guerra fredda invece che la pace vera? Perché non alzare bandiera bianca e venirci incontro?
Lui sospirò e disse: Perché vedi la guerra lascia le rovine. È come un incendio che brucia tutto. Io sono stato arso e ora sono gelido. Non vi è vita in me che io possa darti da condividere. Ho questo cuore pieno di cicatrici e morsi ma tu meriti un giardino fiorito dove far crescere le idee.

Poi scomparve nel firmamento e lei capí che non vi erano risposte alle sue domande. Ma vi erano solo risposte che non avevano saputo farsi domanda.

Nessun commento:

Posta un commento

Pagine

“Vorrei avere avuto più fiori che cicatrici nel cuore.
Ma alla fine si è ciò che la vita t'insegna ad essere.”

Italiani, popolo di commentatori, tuttologi, blogger e sognatori^^

Scarica Curriculum