Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017
Vi dimenticherò così profondamente che avrete voi stessi il dubbio di essere realmente esistiti.

#dedicatoachimihafattosoffrire
Quello che non è cambiato in una vita, può cambiare in cinque minuti. Abbiatene sempre speranza.

Cime Tempestose

Questo è uno dei miei libri preferiti. Mi sembrava carino rendergli omaggio con un racconto postumo scrivendone un epilogo che a mia avviso ci sarebbe stato bene. 
A voi l'ardua sentenza...


«Heathcliff ci sei??» una voce sopraggiunse destando Heathcliff dal suo
torpore.
«Sì, Chaty per te ci sono sempre stato anche quando non avrei voluto»
«Oh caro, il vento non è mai passato fra noi, non ha mai cancellato
l'attimo d'indefinito che trasforma un momento qualunque in eterno.
Quello che lega anima ad anima con un filo rosso sangue>>.
Heathcliff si aggirò per la stanza inquieto ma felice, come se dopo diciotto lunghi anni in attesa di Lei, in attesa che il dolore si arrendesse, fossero troppi per veder ora la luce di un la felicità a lungo sperata tanto da esplodergli dentro dilaniandolo. Si chiese se fosse davvero pronto.
«Dove sei Chaty? Mostrami il tuo favore!! Sii benigna con chi brama il
tuo volto» La voce tacque ma un leggero vento spirò regalandogli una
carezza che …
Ci sono persone gentili, veramente a modo. Solo che non si capisce mai dove c'è in loro vero sentimento o solo gentilezza.
Sono I più infingarti e ti fregano sempre!!!
Oggi sono impastata di sonno. Ma è meglio che la depressione mu butti il sonno più che l'onnipotenza, che poi mi va l'anima in fiamme ed è un casino spegnerla.
Vivo un 'ma tanto è lo stesso' alla volta!
Tutti fermi!!
Ho il raffreddore!!!
Cento cose da fare e il raffreddore.
Cento cose che non ho voglia di  fare e il raffreddore!
Fantastico! Oh mon dieu!
È venuto il momento di spargere bacilli per le scale...
Tipo che se mi scappa da starnutire mi trattengo perché sento il bisogno di starnutire proprio in quella porta là!!

Ma voi, tutti zitti!... Shhhh!
Io sono così ...
o ti ignoro
O ti invado.
Nel dubbio tu spera sempre nella prima.

Haiku

Immagine
Gli Haiku sono delle brevi poesie giapponesi comprese in rigide regole.
5-7-5 con un kigo (riferimento alla natura o al tempo specifico e non generico) inserito nel testo.  Per creare i miei Haiku uso questa app totalmente free per il conteggio esatto delle sillabe: Sillabarium (google play)


Basho: "Languore d'inverno:/ nel mondo di un solo colore/ il suono del vento"

Questo sono i miei Haiku:

#21
Bruciano lievi
le ali di farfalla.
mentre le tesse.
Foglia secca

Immortalità.
fragilità colora
vita su morte.

Eclissi
Come un sole
che ritrova se stesso
Come la luna.

Geova

Germoglia in te
vita, speranza, gloria.
Sei l'amore mio.


Geova #2
Geo è vita
valore e amore.
Geova tu sei.
L'arcobaleno

Arcobaleno.
Promessa colorata
d'acqua e luce.

#distopicsociety

vite moderne
anime fast food
in take away.
#neve

Fiocchi di neve
rosso Me sul bianco
loro essere.

#20

Estati fuori
In lande desolate.
Inverni dentro.

#19

buio il pozzo
senza luce da lassù
buia la vita.
La terra che tremò

Immagine
E vabhe!!! Aveva quelle tre o quattro patologie pronte ad adescarmi che ho creduto fossero le mie invece no!
Io non sono contro le feste anche affollate anche se il mio vissuto e il mio vivere non è che vi vanno proprio a nozze. Non sono mai dello stato d'animo giusto.
Io sono contro le feste dei single, no contro in senso che penso siano sbagliate. Contro perchè nel mio caso penso siano inutili.
A differenza Delle feste normali in quelle dei single c'è un movente che muove le persone che quindi non sono se stesse ma loro bella copia.
Con la loro bella copia non ci crei niente, soprattutto perché poi chissà mai quando li rivedrai. Poi di solito i single festaioli sono poco inclini a rapporti stretti fra loro o con gente che non è interessata a sposarli.

#saròprevenutamaiofinorahovustosoloquesto

Al decimo "Oh quanto sei magra, mangia" qualcuno vincerà una craniata in omaggio! Lo sento.
Uno di sua spontanea volontà, forse perché ha visto che mi interessa l'argomento, mi sta illustrando come entrare nei PC altrui, come violare cellaluari e creare virus.
Lui dice che è per proteggere me.
Mi verrebbe da chiedergli ma a questo punto chi protegge gli altri da me??

Ora siamo passati a patologie psichiatriche.
Non c'è che dire ... L'inizio di una grande amicizia!!!

Non ci sono riuscita! Eh no che non ci sono riuscita. Non ci sono riuscita perché è come se Frodo una volta ricevuto l'anello da Gandalf parte e arriva alla voragine del monte Fato e si disfa dell'anello e di conseguenza Sauron tempo due pagine. Con buona pace delle restanti 1251 pagine restanti e 15 anni di vita per scriverlo. Così io.
Una volta avevo l'ossessione delle notifiche. Invece adesso le lascio ammonticchiare come un senso di trionfo su di loro. Povere notifiche così desiderate e così bistrattate!
Immagine
Ti levi da Facebook per scappare alla bolgia🤕  e ti mettono senza chiedertelo in due chat su WhatsApp!!😵
Io non parole ... Solo parolacce 😡

incipit dei miei libri...

Immagine
Carlos (in editing...)


Chi può definirsi davvero normale in quest’era Cyber Tecnologica? Era sempre stato questo il problema di Carlos, l’input iniziale del suo male di vivere: capire di esistere eppure non sentire di vivere. Talvolta il bene lo si trova tra le pieghe di una vita altrui e Carlos lo stava inseguendo, ma ad occhi bendati seguendo il suo istinto, sospinto e frenato da una società talvolta troppo spietata con chi è giudicato ‘diverso’. “Non importa ciò che sei, ma ciò che fai per esserlo”. “Non sei perduto finché non credi di esserlo”. “C’è sempre speranza per chi non smette d’inseguirla”. Queste sono parole, nient’altro che parole, pensieri sparsi che ti accompagnano lungo l’autostrada della vita.
Aveva i capelli fini come la paglia, di un biondo chiaro, che trafiggeva lo sguardo. E labbra con un colore così vivo da far impallidire una rosa rossa. Troppo rosse per quel volto pallido di bambina. E i suoi occhi teneri, occhi da strega che ti mangiavano il cuore, sì a morsi,…
Mi piace scrivere di Carlos perché le storie raccontate provengono direttamente dalla strada e non dal libro cuore. Poiché essi sopravvivano all'amore per farmelo raccontare.